Archive Page 2

Settimana 419: 18/06 – 24/06

Serie TV
The Americans. Stagione 6. Episodio 2, 3, 4, 5, 6.
2. Che meraviglia. Riprendo in mano dopo un po’ per il rush finale e come al solito fatico un po’ a rientrare negli schemi. Ma poi c’è Keri Russell. C’è la struttura folle, bella, pazzesca con l’ansia. Quanto cacchio mi mancherà. Paige ok. (8/10)
3. Ma quanta roba c’è in questo episodio? Keri Russell on killing spree, Phillip intrippato, tanto Stan e il political asylum. Io non so se ce la faccio ad arrivare alla fine con così tanta magnificenza. (9/10)
4. Povero Phillip. Elizabeth continua nella sua cazzutissima missione mentre per la prima volta in assoluto i piani e gli schemi sono chiarissimi. Grazie anche agli spiegoni reciproci. Bel gesto. Paige gnocca. (8/10)
5. Gosh Kimmy. Gosh Phillip. Episodio denso di tanta roba, ma è il doppio omicidio che colpisce. Non è roba mai vista, ma Elizabeth è pazzesca nella sua fermezza e il suo non crollo. Che roba. (9/10)
6. EHHHH. Gli americani veri stanno stringeno il cerchio in maniera pericolosa. Phillip vero uomo ma io non so se riesco a dormire sapendo che può succedere di tutto. Ho anche paura a dare il voto dopo quell’I’ll come. (8/10)
The Handmaid’s Tale. Stagione 2. Episodio 10.
10. E poi? Volevate mettere altri eventi shock all’interno di questo? L’abilità di questa serie è convogliare una densità di emozioni in un ambiente bottiglia senza eguali, ma qui si sono superati concentrando un elemento cardine dopo l’altro. Siamo OLTRE. (10/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 5. Episodio 15.
15. Finalmente torna un tema interessante con una buona dose di satira grazie a Whinnie the Pooh (che vuol dire cacca [cit.]. (8/10)

Documentari
Blue Planet II. Serie 2. Episodio 6, 7.
6. Il leone marino che si mangia tonni da 60 kg che bello. Gli uccelli non mi hanno mai appassionato, ma vedere quello a cui fottono i pesci è stupendo. (9/10)
7. Un misto di speranza e amarezza, grazie agli ahimé sconosciuti scienziati che dedicano la loro vita a salvare quella di tutti. Partimonio dell’umanità. (9/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

Settimana 418: 11/06 – 17/06

Serie TV
The Handmaid’s Tale. Stagione 2. Episodio 9.
9. Altro, ennesimo episodio folle per bellezza e concretezza. Piccola nota stonata la velocità con cui viene gestito l’importantissimo viaggio in Canada, ma tutto il resto regge da solo la costruzione della vicenda. Che bravi. (8/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 5. Episodio 14.
14. Meh, non è che mi interessasse più di tanto, gradevole solo il finalino. (6/10)

Documentari
Blue Planet II. Serie 2. Episodio 1, 2, 3, 4, 5.
1. Secondo giro di documentario sul mare. Pazzesco e anche commovente. Delfini che fanno surf men of the match. (9/10)
2. Pazzesco come sempre il fondo del mare. È un episodio fatto meglio, molto meglio del precedente. (9/10)
3. Barriera corallina fantastica come sempre. I pesci col cocco, lo spawning e il finale con la ricerca fallita per ore. (8/10)
4. Sempre pazzesco. Meduse senza senso. Commovente lo squalo col bimbo e da odio vedere la plastica. Da malati il making of. (8/10)
5. Non so, il finale, il polipo, gli squali pigiama e i draghi d’acqua roba folle di un altro pianeta. Finale comprenibile. (9/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Settimana 417: 04/06 – 10/06

Serie TV
Arrested Development. Stagione 4 (Fateful Consequences). Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22. Stagione 5. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
1. In partenza solido, preciso e sensato. I salti temporali ce li porteremo dietro, ma ha già un altro sapore. (8/10)
2. Funziona. Funziona bene! L’incastro c’è e la storia regge anche dal punto di vista temporale. Gob e il matrimonio suonano meglio così. (8/10)
3. Incredibile: anche il viaggio in India diventa gradevole e sensato. Perché non hanno fatto la stagione così subito? (8/10)
4. Bene anche l’inserimento dello sweat and squeeze. Divertente e sensato e in ordine. (8/10)
5. Primo episodio di assestamento e introduzione delle storyline di Lindsay e Tobias. Andando in fila funziona. (7/10)
6. Secondo me han semplificato la fola di Michael che dorme da George Michael, quindi meglio. Bene anche l’incastro di Buster. (7/10)
7. Entra nei giochi anche Maeby e ci entra pure George Michael CHE COL BAFFO RESTA UN MITO. (8/10)
8. Episodio che chiarifica di molto il piano temporale ma serve ad andare avanti. (7/10)
9. Putroppo la fola dei fantastici quattro non diverte, quindi sono i pezzi di Buster a tenere in piedi la struttura. (7/10)
10. Tanta carne al fuoco in questo, manca la pura vena comica. Sembra si stia perdendo a lungo andare come la versione originale. (7/10)
11. Uno degli eventi più contorti sciorinato in maniera lineare. Bene. Non ricordo la croce di Tony Wonder… Plot hole? (7/10)
12. Mehhh. Tanti, troppi recap di scene vecchie e spiegone. Inizia la fola del film, vediamo se ora risulta più chiara. (6/10)
13. Ehhh, il film è veramente lofi. Molto lofi. (6/10)
14. Si va avanti pian piano verso tutto l’arco di Rebel. Sparito GOB. (6/10)
15. Inizia la storia di Tony Wonder e va bene perché fa sorridere. Troppo Michael però. Spariti gli altri. (7/10)
16. Recap inutile, due filoni poco interessanti. (6/10)
17. Tutte insieme le storyline più pallose, quella su Rebel poi imbarazzante. (5/10)
18. Meeeh, resta solo Gob. (6/10)
19. Povera Maeby. La storia di Rebel è veramente una palla, ma il bimbo in piscina ha vinto tutto. (7/10)
20. Attenzione che il Cinco de Cuatro inizia ad avere senso e lucidità! (7/10)
21. Attenzione che il Cinco de Cuatro inizia ad avere senso e lucidità! (7/10)
22. Niente oh, quel finale voluto è veramente un pesce fuor d’acqua. (6/10)
1. Sapete cosa? Non mi è dispiaciuto più di tanto. Necessario il recappone, ma il mood, pur sembrando lo stesso della quarta stagione, sembra migliorato leggermente. Servirà tornare agli albori però. (7/10)
2. È ancora palesemente in fase di rodaggio, ma Trump col muro ci voleva. Will Arnett sempre più simile a Steve Holt! (7/10)
3. Che bella la famiglia riunita. Il rispolvero di Cousins Dangeroux è cuore agli occhi e tiene tutto vivo, anche se l’amarissimo finale col solito dialogo Michael-George Michael non fa bene. (7/10)
4. Ci si mantiene sugli stessi ritmi e con la stessa modalità. Troppe disconnessioni però. (7/10)
5. Il primo episodio che mi è piaciuto davvero. Sarà per Maeby, Tobias, il ritorno di Barry… Ma questo ha avuto senso e mi ha divertito. (8/10)
6. Rebel e Ron proprio non mi vanno giù. Così si perde il ritorno di George Sr. In galera o la comparsata di Kitty mannaggia. (6/10)
7. Il finale mi ha convinto, ma questo mi ha dato grandi sentori del vecchio AD. Finale con GOB esaltante. (8/10)
8. Finale che regge il gioco del penultimo episodio prima della pausa. C’è un mistero sotto che funziona, gag importanti e se si decidono a lasciare andare la quarta stagione… Si può tornare a volare. (8/10)
The Handmaid’s Tale. Stagione 2. Episodio 8.
8. Altro episodio pazzesco. I colli di Offred, le cinghiate, la dottoressa, la bambina. Cosa dire a chiunque? (9/10)
Serie TV – Rewatch
Arrested Development. Stagione 4. Episodio 10, 11, 12, 13, 14, 15.
10. REWATCH. Caotico, poco divertente e sconclusionato il primo episodio su Lucille. Mi ricordavo tutto meglio. (6/10)
11. REWATCH. Can che casino. Fantastico Arnett con Stiller, geniale l’incastro definitivo ma il risultato è posticcio nelle interazioni tra familiari. Il ritorno on fire di Ann. (7/10)
12. REWATCH. Questo me lo ricordavo assai più potente. Ma di un bel po’. Mi vien quasi da dire povera Maeby cazzo mmerda. (7/10)
13. REWATCH. Dall’episodio di George Michael mi aspettavo di più! Bene il bluff di Fakeblock che non ricordavo, il resto è un incolla rappezzato. (7/10)
14. REWATCH. Su Buster il miglior episodio della stagione. (8/10)
15. REWATCH. Madò che finale schifezzino. Il pugno poi senza senso. Speriamo nel remix o nella quinta stagione. (6/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 5. Episodio 13.
13. Mettiamo un tassello in più nei meandri della civiltà americana. (7/10).

Alla prossima settimana,
Boss.

Settimana 416: 28/05 – 03/06

Serie TV
13 Reasons Why. Stagione 2. Episodio 8, 9, 10, 11, 12, 13.
8. Meh, testimonianza dei genitori che rende l’esito del processo forse l’unico interesse. A scuola vige il solito WTF. (6/10)
9. Ok, primo episodio decente, nel quale si toccano cose importanti ma soprattutto ne succedono di cotte e di crude. (8/10)
10. Meh, del processo a ‘sto punto frega un cazzo e diventa fillerone mascherato da argomento interessante. Tyler scemo pagliaccio. Vendetta che arriverà lenta come la quaresima. (7/10)
11. Il tutto ha dei toni molto agghiaccianti, ma la questione è che la tematica è così grossa che gestita così lentamente o tanto bene o tanto male. Per ora né carne né pesce. (7/10)
12. Episodio denso e ben fatto, questi sanno come chiudere i cerchi c’è da dirlo. Con molto meno mordente della prima stagione, e il colpo di scena prevedibile, ma potevano fare peggio. (8/10)
13. In effetti era difficile chiudere un ciclo nel quale ti hanno fatto detestare ogni singolo personaggio. Qualche momento buono, ma è la fiera esagerata del mai una gioia: non ne va una nel verso giusto, con Tyler spazzato via e diventato un mass shooter senza arte né parte. A CASO. Stagione inutile, che prova ad affrontare temi seri senza la struttura della prima. Occasione sprecata. (5/10)
Archer. Stagione 9. Episodio 6.
6. Meh, episodio transitorio dal finale scontato. Pam e Archer con le noci di cocco sono comunque ok. (6/10)
The Good Fight. Stagione 2. Episodio 13.
13. Che finale spettacolo. FUNZIONA TUTTO SOLO COME LORO SANNO FARE. Il parto di Lucca stellare, Diane stellare, tutto stellare. GASATO. (9/10)
The Handmaid’s Tale. Stagione 2. Episodio 7.
7. Il dopo è gestito così bene che la fuga iniziale sembra di una vita fa. Gilead alle strette, il click finale, SERENA PAZZESCA. Piccolo neo il ritorno dalle colonie, ma c’è la scena con i nomi. Mamma mia e siamo a metà stagione. (9/10)
Westworld. Stagione 2. Episodio 6.
6. Bah, a parte il colpetto di scena finale, noia a palate non succede un cazzo se non una bella sciabolata tra samurai e l’arrivo di un militare cazzuto. (6/10)
Serie TV – Rewatch
Arrested Development. Stagione 2. Episodio 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18. Stagione 3. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13. Stagione 4. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9.
9. REWATCH. Molto bene il secondo anno con le puntate all’asta. Michael imbarazzante mentre ci vuol provare con la bionda, mi sono perso GOB con Lucille 2. (8/10)
10. REWATCH. Tobias sempre peggio con le sue parlate da gay represso. I plot di soldi e i buchi di trama oramai senza senno. (7/10)
11. REWATCH. Nel on the next arrested development la foca mangia la mano di Buster! Che bei ricordi. Bene Julia. (8/10)
12. REWATCH. Buster che flippa di brutto, Julia in un plot che si morde la coda in maniera geniale e senza ritegno… Storia della TV. (8/10)
13. REWATCH. Lucille vestita da Cher. Il premio lo vince GOB che finalmente tromba sua moglie. E l’avvocato EROE. (7/10)
14. REWATCH. Steve Holt figlio di GOB me l’ero scordato. Così come Tobias ms. Doubtfire. TOP. (7/10)
15. REWATCH. Dimenticato anche di Tony Wonder!! Finalmente un bel segmento di magia e di GOB, benino quanto assurdo la pare magica. (8/10)
16. REWATCH. Mischione incredibile di roba folle, ma Tobias così fantastico che tutto passa in secondo piano. Franklin EROE. (8/10)
17. REWATCH. Che casino ma che bello. La gara di alcool, il ritorno di Kitty e nuovi nevernude. Chicca il narratore che esalta sé stesso. (8/10)
18. REWATCH. Finalmente George Michael ce l’ha fatta!!! Scambio finale prevedibile, ma geniale nella sua messa in campo. Le dita bruciate. TOP. (8/10)
1. REWATCH. Ritorno geniale ad incastro perfetto. Povero George Michael. (9/10)
2. REWATCH. Charlize Theron ma in realtà è il ballo delle galline e Tobias con i capelli che mi esalta. (8/10)
3. REWATCH. Forget me now pastiglia da prendere subito. La trama più interessante al momento è sicuramente quella di Maeby e George Michael. (8/10)
4. REWATCH. Caotico e sconclusionato, torniamo ai nostri personaggi per favore. (7/10)
5. REWATCH. Senza senso ma così colmo di incastri che funziona tutto. Torna a spuntare Annyong nascosto nei muri, che bello. (8/10)
6. REWATCH. Finisce la storia con Rita alla maniera di Arrested Development. Tobias con i capelli, GOB e Lindsay. Così sì che si ragiona. (8/10)
7. REWATCH. La decomposizione di Tobias mi ha fatto urlare, così come i soliti schemi ripetuti e George Michael. (9/10)
8. REWATCH. Episodio perfetto. È così che si insegna una lezione. (9/10)
9. REWATCH. Episodio bomba che non fa altro che essere meta riguardo la cancellazione dello show. Tutto con una classe che avercene anche nella vita. (9/10)
10. REWATCH. Un po’ scasinato, ma George Micheal che fa di tutto per limonare la cugina è senza prezzo. Carino l’impianto generale. (7/10)
11. REWATCH. Meeeh, carino tutto l’arco della prostituta, finto processo con Franklin positivo. (7/10)
12. REWATCH. Non male, sembra si sia chiuso il capitolo del padre. Finalmente George Michael e Maeby NON ME LO RICORDAVOOOO. (7/10)
13. REWATCH. Finale geniale che come series finale sarebbe stato perfetto. Tutto torna con la chicca di Annyong veramente sopraffina. (9/10)
1. REWATCH. Ritorno dopo anni e anni e anni di silenzio. Episodio confuso, grosso per elementi e argomenti, incentrato in un incastro che vedremo solo in futuro. Tentativo grosso. (8/10)
2. REWATCH. Episodio su George grottesco e via con i primi incastri. La tizia che non parla, limonata… Andiam bene. (7/10)
3. REWATCH. Meh, non ricordavo una storia così quella di Lindsay, peccato perché dopo tre stagioni a trovare un’alternativa a Tobias, qui ci cade subito. (6/10)
4. REWATCH. Meeeeh, Michael nel mondo della produzione di un film a caso su sé stesso… Fa perdere il senso della famiglia e di Ron Howard. Ovvio che l’incastro è difficile considerando la natura della stagione. (6/10)
5. REWATCH. Povero Tobias. Miglior episodio fin’ora, ma l’assenza di incastri rende tutto difficilissimo. Finale senza gran senso. (8/10)
6. REWATCH. Meh, gradevole per il filo condutture che finalmente assume sostanza, ma i personaggi hanno oramai perso il loro smalto. (7/10)
7. REWATCH. Finalmente l’episodio su GOB che ovviamente è il migliore sia per qualità che per quantità di cose che succedono. (8/10)
8. REWATCH. Altro incastro interessante per gli sviluppi. Lindsay allo sbaraglio che senza volere passa ad essere prostituta. LO SRUZZO. (7/10)
9. REWATCH. Da Tobias mi aspettavo qualcosina di meglio, ma tant’è: si va avanti con il solito chiaro intento. Almeno lo rivediamo blu. (7/10)

Talk Show
My Next Guest Needs No Introduction With David Letterman. Stagione 1. Episodio 6.
6. Non ero gasato, ma in realtà mi sono divertito anche senza aver visto troppe pippe culturali alte. Va bene così e se ce ne sarà ancora andrà bene. (8/10)

Alla prossima settimana,
Boss.


Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Justice


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci