Archive for the 'Joanna Newsom' Category

Settimana 282: 02/11 – 08/11

Serie TV
Homeland. Stagione 5. Episodio 5.
5. Beh, la storiona piena di doppiogiochisti e casini meschini va avanti bene, anche se tutto è ancora confuso. Le due o tre rivelazioni tengono alto l’interesse, ma sono pronto a calare il voto al primo segno di squilibrio. (8/10)
Les Revenants. Stagione 2. Episodio 1.
1. Beh che dire: l’attesa è stata lunghissima, ma subito ritroviamo le vecchie atmosfere e i vecchi posti inquietanti. Il cast è sparso lungo tutto l’episodio, con qualche elemento incomprensibile dopo il salto temporale. È una nuova introduzione, non è potente come il debutto ma potremmo esserci. (8/10)
Seinfeld. Stagione 3. Episodio 19.
19. Non male dai: Jerry si destreggia bene tra le gnocche anni novanta, George imbarazza come sempre e Kramer fa il giullare in maniera esagerata. Calssico Seinfeld. (7/10)
The Good Wife. Stagione 7. Episodio 5.
5. Un po’ caotichino ma ci troviamo di fronte all’ennesimo cavillismo legale. Divertente la fola di Howard e il suo pigliare per il culo tutti i soci, un po’ meh la causa, soprattutto Eli (che si salva allo scadere). Vogliamo di più. (8/10)
The Grinder. Stagione 1. Episodio 5.
5. Che gnocca Mary Elizabeth Ellis, stenta a decollare. Questa volta abbiamo anche situazioni e battute prevedibili e la scrittura è più frenetica e allunga brodo del solito. Serve un salto di qualità. (6/10)
The Leftovers. Stagione 2. Episodio 5.
5. Altro ottimo episodio che pecca di quello che sembra il difetto principale della stagione: esagerare, ed esagerare col misticismo. Straziante quello che si è visto, ma ci sono anche momenti sottointesi forzati. Ps: le ripetizioni mi fan sentire stupido. (8/10)
The Walking Dead. Stagione 6. Episodio 4.
4. Episodio paccone lunghissimo, a là Karate Kid, ma funziona: abbiamo un altro spaccato della vita nell’apocalisse. I dialoghi non sono malaccio, la storia funziona e c’è qualche momentino lacrimino. Per me buon lavoro e poi dai, ricordiamoci la fattoria. (8/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 2. Episodio 32.
32. All’inizio e nel finale si ride forte, nel mezzo solito spaccato USA, quasi pauroso, preciso e diretto. (8/10)

Reality
Survivor: Cambodia. Stagione 31. Episodio 7.
7. Episodio caotico: un merge così enorme dovrebbe essere studiato meglio post-prova. Kass delude non muovendosi in risposta a Tasha (che odio), il resto sono bamboline con Savage che cerca di saltarci fuori e Spencer banderuola. Joe vince e se va così le vince tutte. (8/10)

Musica
Tom Waits – Nighthawks At The Dinner (1975)
Primo live ufficiale del nostro Tom: bello ma soprattutto, e non me l’aspettavo, molto molto divertente. Musicalmente non si può discutere.
Joanna Newsom – Divers (2015)
A differenza degli altri lavori enormi, questo è più piccolo ma fa più fatica ad entrare nelle orecchie. Quando ce la fa. è la solita Joanna da amare.

Alla prossima settimana,
Boss.

Un anno di musica: 2010

È stato un anno di ascolti molto particolare. Dopo le fatiche della classifica dell’anno scorso, mi ero ripromesso di tenere un occhio più attento alle nuove uscite di questo 2010, per evitare di dover far un recupero veloce a fine anno di ciò che mi sarei, inevitabilmente, perso. Per la prima metà dell’anno ci sono riuscito, poi mi sono perso in una serie di recuperi del passato e in una parentesi mainstreem (dovuta principalmente al troppo snobbismo precedente e al recupero di Glee) che mi hanno distolto su quello che questo 2010 aveva da offrire.
All’uscita delle varie classifiche, la confusione generata da un anno musicale senza picchi si leggeva in ogni dove. Numeri uno che variavano di sito in sito, posizioni assurde di album che mi avevano mandato in “fissa” e un’esplosione di generi sconfusionati ma “alternativi e quindi fighi”, facevano capire che il 2010 aveva tutte le possibilità per diventare un annata transitoria, almeno per i miei gusti personali.
Gusti personali che, inevitabilmente ed ovviamente, generano questa classifica. (Che poi io abbia dei gusti obiettivamente ottimi, questo è un altro discorso. :)

Bando alle ciance, ecco la classifica in ordine crescente:

Continua a leggere ‘Un anno di musica: 2010’


Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite