Archive for the 'Broken Social Scene' Category

Un anno di musica: 2010

È stato un anno di ascolti molto particolare. Dopo le fatiche della classifica dell’anno scorso, mi ero ripromesso di tenere un occhio più attento alle nuove uscite di questo 2010, per evitare di dover far un recupero veloce a fine anno di ciò che mi sarei, inevitabilmente, perso. Per la prima metà dell’anno ci sono riuscito, poi mi sono perso in una serie di recuperi del passato e in una parentesi mainstreem (dovuta principalmente al troppo snobbismo precedente e al recupero di Glee) che mi hanno distolto su quello che questo 2010 aveva da offrire.
All’uscita delle varie classifiche, la confusione generata da un anno musicale senza picchi si leggeva in ogni dove. Numeri uno che variavano di sito in sito, posizioni assurde di album che mi avevano mandato in “fissa” e un’esplosione di generi sconfusionati ma “alternativi e quindi fighi”, facevano capire che il 2010 aveva tutte le possibilità per diventare un annata transitoria, almeno per i miei gusti personali.
Gusti personali che, inevitabilmente ed ovviamente, generano questa classifica. (Che poi io abbia dei gusti obiettivamente ottimi, questo è un altro discorso. :)

Bando alle ciance, ecco la classifica in ordine crescente:

Continua a leggere ‘Un anno di musica: 2010’

Settimana 4: 05/07 – 11/07

Serie Tv
How I Met Your Mother. Stagione 5. Episodi 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24.
Che dire. La rapidità con cui ho divorato la quinta stagione lascia ben immaginare il mio livello di gradimento. Emozione per il tallone della madre e per la “Suit Song” al centesimo episodio. Ora si freme nell’attesa della sesta stagione.
Twin Peaks
.
Stagione 2. Episodi 20, 21, 22, 23.
Chiusa la visione di questo capolavoro. Ora capisco il perché è stata una serie basilare per le opere seguenti. Mai un calo di tensione, mai una puntata errore. Peccato per il finale aperto, ma per quello che si è visto non lascia l’amaro in bocca.
Persons Unknown
. Stagione 1. Episodio 5.
Oh, a me questa serie non dispiace per niente. Ha dei grossi limiti oggettivi nel recitato e qualche buchino nella trama, ma si guarda agevolmente. Soprattutto sembra ben congeniata nei colpi di scena, simbolo di una base pensata.
Pretty Little Liars
. Stagione 1. Episodio 5.
Sta calando il livello di trashaggine e lo sviluppo si è un po’ piantato. Tremo per il futuro, altri 17 episodi possono essere TANTI.
The L Word
. Stagione 5. Episodi 1, 2, 3, 4.
Ahhhh, The L Word. Dopo anni dalla visione della quarta stagione, non ricordavo più nulla delle vicende raccontate. Il primo episodio mi ha lasciato perplesso, ma poi ho capito il perché mi piaceva: ora come ora le scene di sesso lesbo durano più del 50% del totale…
Family Guy
. Stagione 4. Episodio 17.
Sempre magnifici. Scena del dottore storica.

Musica
Broken Social Scene – You Forgot It In People (2002)
Questo album, il secondo della band, ma ha lasciato perplesso. Un po’ acerbo, meno male che sono migliorati.
Emeralds – Does It Look Like I’m Here? (2010)
Recensito bene dalla critica, l’ho ascoltato poco. Sembra essere davvero un buon album, molto sperimentale e odorante di post-qualcosa.
I Wonder What’s For Dinner – Quest For Zateria [EP] (2010)
Genere: Progressive Hyrulian Ambient Electronica. Mica male, ma si sente troppo il tocco Hyruliano… Troppo Link e Zelda nella grotta.
James Blake – CMYK [EP] (2010)
Buona elettronica. Si aspetta al varco di un album.
Love Through Cannibalism – Energy Drink Dream (2010)
Era da un po’ che non ascoltavo roba 8-bit. Si ascolta ma non fa la differenza e non rimane in testa.
M.I.A. – /\/\ /\ Y /| (2010)
Procurato e ascoltato per via del titolo strambo, è un album cantato al femminile che sì propone qualcosa di alternativo, ma che dopo un po’ fiacca.
Sufjan Stevens – The Avalanche: Outtakes And Extras From The Illinois Album (2006)
Questo si sente che è post-“Illinois”. Sonorità quasi allo stesso livello, le versioni acustico alternative di “Chicago” mi fanno andare giù di testa.
Sufjan Stevens – Song For Christmas;
Noel: Songs For Christmas, Vol. I [EP] (2006)
Primo (e ultimo?) Ep di Natale che ascolto di questa super compilation natalizia. MAH.

Alla prossima settimana,
Boss.

Settimana 2: 21/06 – 27/06

Serie TV
How I Met Your Mother.
Stagione 4. Episodi 18, 19.
Prosegue la visione di questi episodi senza infamia e con pochissima lode.
Twin Peaks
. Stagione 2. Episodi 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16.
Si chiude il mistero principale della serie e si trova la risposta alla storica domanda “chi ha ucciso quella zoccola di Laura Palmer”? Nel frattempo subentrano nuovi mestieri perfettamente incastrati nella trama principale che, se non ci fosse un’ottima base di partenza, puzzerebbero di filler.
Persons Unknown. Stagione 1. Episodio 3.
Continua a non dispiacermi, non urlo al capolavoro (anzi: piatto sviluppo e piatti personaggi), ma i colpi di scena sembrano ben congegnati.
Pretty Little Liars. Stagione 1. Episodi 1, 2, 3.
Questa serie LA AMO. Trash al punto giusto, banale ma non troppo, veloce e piena di puttanelle. Se fosse italiana, la odierei.

Musica
Broken Social Scene – Broken Social Scene (2005)
Continuo ad approfondire questa brava band, un buon album.
Devo – Something For Everybody (2010)
Novità scaricata a caso. Niente di esaltante, qualche pezzo decente.
Lali Puna – Scary World Theory (2001)
Album dalle sonorità già geniali che sarebbero diventate ancora più geniali in futuro.
Sufjan Stevens – Enjoy Your Rabbit (2001)
Cambio di sound per Sufjan, dopo il debutto. Infarcito di elettronica, un po’ delude. Interessante il raffronto con il recente “Run Rabbit Run” del 2009.
Sufjan Stevens – Michigan (2003)
Questo invece è il vero e proprio Sufjan. Album magnifico, sonorità leggiadre che verrano arricchite e maggiormante curate in “Illinois” del 2005.
3OH!3 – Streets Of Gold (2010)
Una merda. Trovarmi poi come traccia finale quella merda di canzone fatta con Katy Perry mi ha lasciato di sasso. Peccato perché il nome della band era stupido al punto giusto.

Alla prossima settimana,
Boss.


Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite