Archive for the 'Big Boi' Category

Settimana 5: 12/07 – 18/07

Serie TV
Alias. Stagione 1. Episodi 1, 2, 3.
Dopo l’esperienza di Lost, ho deciso di approfondire le opere del sommo J.J.Abrams. Alias è una pietra miliare della sua prouzione che mi ha piacevolmente colpito fin dai primi episodi. È un po’ difficile da seguire per via dei millemila nomi di personaggi da ricordare, ma la figaggine di Jennifer Garner fa passare tutto in secondo piano. La trama è ottima, gli intrighi e i misteri non mancano.
The L Word. Stagione 5. Episodi 5, 6, 7, 8, 9.
Che dire. Episodi arrapanti come i precedenti, seguiti da un buon sviluppo della storia. Alcuni personaggi danno da fare per via del loro atteggiamento, ma tutto ha un senso. Vedremo come finisce.
Pretty Little Liars. Stagione 1. Episodio 6.
Mah, questa serie regala solo in presenza di balli o feste. Scene da OMMIODDIO in ogni dove, trash a go-go. Però colpi di scena importanti e l’episodio mi è piaciuto.
Family Guy. Stagione 4. Episodi 18, 19, 20, 21, 22, 23, 24, 25, 26, 27.
Eheheheh, ne ho guardati troppi per ricordarmi tutti gli aneddoti. So solo che al posto di
Camera Cafè i Griffin ci stanno da Dio.

Musica
Big Boi –
Sir Lucious Left Foot: The Son Of Chico Dusty (2010)
Non è che l’Hip Hop sia il mio genere (qualche disco ce l’ho) e non è che io ne capisca molto, ma questo album è orecchiabile. Buone basi e il nigga rappa (reppa?) bene.
Misero Spettacolo – L’inconcepibile (2009)
Oddio, sono molto critico per la roba italiana, ed essendo che di questo ne han parlato bene, la curiosità era al massimo. Sono deluso… Sonorità precise ma per me confuse.
Nicola  Ratti – Prontuario  Per Giovani Foglie (2006)
Molta musica, poco cantato. Molto anonimo, poco bello.
Sleigh Bells – Treats (2010)
Per fortuna ho taggato questo album. Suono leggermente
noise, cantato femminile ottimo. Gran bel lavoro.

Film
Twin Peaks: Fire Walk With Me, David Lynch – 1992
Chiudo così l’opera di Lynch. Il film tratta i tre giorni prima dell’uccisione di quella gnocca zozzona di Laura Palmer. Essendo un opera fatta dopo che racconta un prima, fila alla perfezione anche se, alcuni problemi di contratto con il cast originale, smussano e semplificano la trama. L’aspetto comico è decisamente lasciato da parte per favorire atmosfere scure quasi da film noir. Un’opera che chiude degnamente il ciclo capolavoro di Twin Peaks.

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Justice


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci