Archive for the 'Survivor 11: Guatemala' Category

Settimana 80: 19/12 – 25/12

Serie TV
Boss
. Stagione 1 .Episodi 5, 6, 7.
5. Niente da fare, altro episodio fantastico. Grammer stratosferico, ma è veramente difficile trovare qualche attore che non regga la parte. La storia dei rifiuti tossici diventa sempre più compromettente, in un susseguirsi di eventi perfettamente incatenati tra loro. Ottima anche la scrittura, che arriva ad esaltare le allucinazioni e a descrivere personaggi facendo parlare terzi. (9/10)
6. Forse il migliore fin’ora. Trama ai massimi livelli, lentezza, crudeltà, vorticismi, la solita trombata e un prova di tutto il cast davvero eccelsa, con un Grammer quasi da oltretomba. La rampa per il grande salto è stata collocata alla perfezione. (9/10)
7. Quando pensavo che la serie avesse raggiunto il massimo, ecco che Tom Kane va oltre e rivela il proprio lato oscuro. Con una lucidità da spavento, sconvolge le carte in tavola e la bravura di Grammer esalta dialoghi scritti alla perfezione. Fotografia e regia esaltano i momenti di tensione e i momenti chiave con passaggi virtuosamente sopraffini. (10/10)
Misfits. Serie 3 .Episodio 8.
8. Mamma mia che schifo. L’idea del ritorno dei vecchi probation worker è geniale, ma sfruttata in malo modo. Tutto serve alla dipartita di Alisha e Simon, che se ne vanno sfruttando buchi della trama (e temporali) clamorosi, anche se probabilmente è solo colpa mia il non averli capiti. Per il resto non succede NULLA, altra serie andata in vacca. (5/10)

Reality
Survivor
. Stagione 23 (South Pacific). Episodi 15, 16.
15. Quanta carne al fuoco. Ozzy regala emozioni come solo lui sa fare, purtroppo perde l’unica sfida che non deve perdere e lascia andare un SICURO milione di dollari. Il reso è di conseguenza noioso, non vince neanche Coach, l’unico che ha un giocato anche di strategia e che si è preso le sue responsabilità. Sophie resta un brutto concorrente, dato che fra i tre è quella che si è esposta di meno. Inutile Albert, che per fortuna non si becca un voto. Stagione bocciata, anche se qualche piccolo spunto l’ha dato. Togli Ozzy e diventa la stagione più brutta di sempre. Premio simpatia al baffo di Rick, premio gnocca a Whitney. (7/10)
16. Che brutta reunion, non parlano neanche tutti e la storia di Russel mi ha stancato praticamente subito. Il resto scivola tra le solite banalità, con circa mille chili in più. (5/10)
Survivor. Stagione 11 (Guatemala). Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15.
1. Location interessante, tribe già formate e due returning, di cui una con un cuore immenso. Non me l’aspettavo, ringrazio me stesso per essermi evitato qualsiasi tipo di spoiler. Prima prova devastante ma carina, immunity non esaltante se non fosse per la vittoria di Stephenie che, dopo una stagione intera, si evita un tribal council. (9/10)
2. Classico episodio iniziale. Prove carine e originali, c’è chi vince e c’è chi perde e Stephenie non è stata eliminata. I gialli sono idoli per quanto stiano male, ma per il resto mi sembra un buon cast in generale. (7/10)
3. Inizio seriamente a pensare che Stephenie porti sfiga… Continua a perdere e a me continua a rompersi il cuore. Episodio senza alti nè bassi, viene eliminata una di quelle concorrenti inutili e come se non bastasse le prove han fatto pena. Dai che eravamo partiti bene, coraggio. (6/10)
4. Niente male. Una reward che mischia le tribe in un 4-3 e un 4-4. Stephenie perde ancora (incredibile) ma lo switch di Judd rende vivo un episodio e una dinamica strategica al limite del già visto. Prova così così, ne voglio di più complicate. (8/10)
5. WOW finalmente Stephenie vinceee! Ottima la tribe originale che riesce a far flippare qualcun’altro mettendosi in ottima prospettiva per il merge. Carina la prima prova, trita e ritrita la seconda. I personaggi incuriosiscono e la stagione regge bene. (7/10)
6. Judd idolo subito! Fa un casino assurdo al tribal council in un episodio che sarebbe passato inosservato, a parte gli urli da pazzo di Bobby Jon. Doppia eliminazione, una blindsideata (perché non hanno eliminato caviglia rotta), prova così così. (7/10)
7. Episodio che non si discosta dai precedenti per emozioni, anzi: risulta un po’ noiosetto. Il finale è un’invenzione della regia, un finto complotto contro Bobby Jon che ovviamente non va in porto. Se ne va caviglia rotta, finalmente direi. (7/10)
8 .Eliminato quello che negli ultimi episodi era diventato l’idolo. Peccato perché l’episodio è stato decisamente buono ed emozionante, con complotti e controcomplotti che hanno scosso le strategie. L’unica cosa che non capisco è perché vengano sempre eliminati personaggi a caso e non i veri pericoli o i veri scassamaroni. (8/10)
9. Titolo spoiler, penso sia uno degli episodi più paranoici della storia. Pare di qua, pare di là e vince l’immunity il tizio più imparanoiato del giorno. Se ne va Bobby Jon grazie al colpo di scena messo in atto da Gary. Non se l’aspettava nessuno, nemmeno io. (9/10)
10. Blindsideata da ufo e se ne va il paranoico. Per la prima volta vedo complotti e controcomplotti di cui uno va in porto. Prove carine e tensione strategica al massimo. Lacrime a rubinetto anche solo per i due minuti di videocassette. (9/10)
11. Niente di particolare. Scazzi e contro scazzi, infarciti di prove non esaltanti. Viene eliminato il giocatore di football, un po’ tardi rispetto a quanto previsto. In teoria è una eliminazione di transizione, in attesa di vedere i veri sviluppi. (6/10)
12. Altra blindsideata. Forse l’errore è stato grosso e costerà a qualcuno, senza tener conto che Judd ha sempre condiviso le vittorie con i suoi alleati e questi gli hanno votato contro. Vedere Lydia così avanti fa impressione dato che è l’anti-survivor. (8/10)
13. Interessane il twist della macchina e la tipa, vincendo in egoismo, rimane vittima della maledizione. Bella la reward e interessante la prima vittoria di sempre in due stagioni di Steph. (7/10)
14. Episodio finale sempre alle soglie della commozione. Puntata di per se deboluccia, senza colpi di scena clamorosi e una final immunity challenge che non esalta le doti di nessuno (ma esalta il dramma di Sthephenie). Vittoria scontata per come è nata, con un final tribal council molto meno movimentato di quanto ci si potesse aspettare, a parte Judd stranamente sobrio. (7/10)
15. Reunion che non fa tanto ridere a parte Jamie il paranoico e il solito Judd che, a questo punto, spero di rivedere prima o poi. (6/10)

Alla prossima settimana,
Boss


Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite