Archive for the 'The Missing' Category

Settimana 342: 26/12 – 01/01

Serie TV
The Missing
. Serie 2. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
1. Oh Julien non mi aspettavo potesse mancarmi così tanto. La poca memoria riguardo la prima serie mi ha lasciato spiazzato nello scoprire un nuovo caso che, grazie al cast ottimo e ad un buon impianto, comunque convince molto ed inquieta. (7/10)
2. Hey, qui si inizia a spingere e a fare le cose fatte molto bene. Dicevo che inquieta? No, angoscia… Molto peggio nel tentativo di dormire. Molto bene e preso benissimo. (8/10)
3. Ecco, mi aspettavo capitasse più avanti, ora si perde un bel protagonista. La trama è incasinata, ma la velocità chissà cosa ci potrà riservare. (7/10)
4. Mado che ansia e che intrigo, anche se era prevedibile e già paventato il complotto dei militari. Situazioni di guerra simpatiche, funziona e prende bene. (7/10)
5. Maroooo che angoscia, episodio molto, molto amaro e violento dal punto di vista sia emotivo che fisico. I tasselli dell’indagine vanno piano a piano al loro posto, ma ‘sta roba di notte non si può guardare. (8/10)
6. Che bravo Morrissey, bravone. Episodio denso e a poco dalla fine le varie malattie la fanno da padrone… Soprattutto quella dl pedo merdone. Alice or Sophie? ‘Sta cosa mi fa uscire pazz’. (7/10)
7. NO VA BEH QUESTA NON ME L’ASPETTAVO. FINALONE. Ansia a manetta, storia ok anche se Julien pazzo non mi ha convinto, classico cliché. (8/10)
8. Il piano malvagio era prevedibile e gli eventi finali sono velocini, ma che bel finale. Ci fan vedere tutto e lasciano in vita Baptiste, facendoci anche piangere abbastanza. Moltissimo bene, ora restiamo in attesa della terza serie se ci sarà. Ps: SOPHIE GIROUX BONA. (9/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

Settimana 237: 22/12 – 28/12

Serie TV
The Missing. Serie 1. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
1. L’atmosfera e le ambientazioni vengono presentate bene, la Francia non è proprio l’ideale, ma i personaggi sono troppi anche se presentati bene. La sparizione è inquietante così come il finale, nato un po’ per caso, prevedibile ma ben gestito. (7/10)
2. Diciamo così: il mistero si infittisce, i personaggi che si aggiungono inquietano e creano misteri, i salti temporali son gestiti bene e il cast è comunque ottimo, gestito alla perfezione e scritto bene. Ma non m iattira tutto ciò che è fuori dall’indagine, anche se gli incastri gasano. Sentimenti misti. (7/10)
3. Tutte le indagini passano per ritrovamenti casuali e o trovate comode: qui spunta un video che non si sa che utilità possa avere. Benissimo. L’episodio regge bene su tanti fronti: vengono raccontate le varie linee temporali, approfondendo i drammi e le situazioni in maniera seria. Finale da brividi, di quelli che non piacciono a me. (8/10)
4. Le emozioni sono legate al caso e si fanno forti quando spuntano nuovi personaggi o le storie di questi si incrociano tra loro. L’indagine fa qualche passo avanti sguazzando nel solito mood. Bene così, niente brividi. (7/10)
5. Episodio nel quale si svelano parecchi misteri importanti e si sviluppano bene alcune trame, arrivando anche al dunque. Il mordente sul caso del piccolo non stringe, ma gli intrecci sono davvero apprezzabili. Speriamo in un deciso sviluppo. Momenti onirici ok. (7/10)
6. Bene, davvero bene. Ci avviciniamo al finale e i personaggi iniziano a ruotare in maniera vorticosa, tra sparizioni, segreti, gente che sa ma non dice e un’aggressione finale ottimamente orchestrata. Son curioso. (8/10)
7. Altro episodio davvero gradevole, con colpi di scena bene assestati. Finalmente si leva dalle palle il giornalista col poliziotto cattivo e il caso sembra arrivato ad una vera svolta. Niente di estremo, ma decisamente efficace ad un passo dalla fine. (8/10)
8. Alcuni segnali avevano lasciato intuire da chi sarebbe partito il tutto, non ci si aspettava un’implicazione del genere. Il finale regge bene, seppur banalino, giocando con i tempi giusti, non scadendo mai nel banale. Dialoghi ben scritti e un finale davvero inquietante, che apre la strada alla seconda serie. (7/10)
The Middle. Stagione 6. Episodio 5, 6, 7.
5. Eccessivo buonismo, eccessivo Axl, eccessivo Brick ma mi sono esaltato grazie a Brad vestito da GREASE. In fondo, anche la storyline di Sue risulta prevedibile, non di certo un must. (6/10)
6. Questo sì che è il classico episodio di The Middle. Trama casalinga, personaggi incastrati nelle loro questioni in maniera fresca e divertente con Sue che spadroneggia a scuola. Vi vogliamo così, lavare i piatti al cesso. (7/10)
7. Così sì che ci siamo, la gag della torta di compleanno mi ha esaltato, dopo un episodio comunque vittima di un po’ di prevedibilità. In ogni caso chissenefrega, quando funziona ancora dopo sei stagioni. (8/10)

Reality
Ink Master. Stagione 5. Episodio 00.
00. Se fossero tutti così gli episodi ci sarebbe da urlare SEMPRE. A parte le tette di Tatu Baby, i tatuaggi sono fantastici e alla fine il tizio viene DERUBATO. Bell’episodio artistico. (9/10)

Alla prossima settimana,
Boss.


Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite