Archive for the 'Nazi Megastructures' Category

Settimana 430: 03/09 – 09/09

Serie TV
Brooklyn Nine-Nine. Stagione 4. Episodio 11, 12, 13, 14.
11-12. Episodio dove spicca solo Boyle e il problema delle chat. Anche il finale è un po’ WTF. (7/10)
13. Dai, pian piano si va avanti. Gina paralizzata aumenta il livello, ma il plot non esalta del tutto. (7/10)
14. Guest star improvvise che non aumentano tanto la qualità dell’episodio. Si può fare meglio, si sta perdendo. (7/10)
Fear The Walking Dead. Stagione 4. Episodio 11, 12.
11. Solo Morgan che incontra gente a caso (ok, sono quelli delle scatole?) ma poi decide di andare e poi di non andare come al solito. Non convinto, passo indetro. (6/10)
12. Cambio di passo inaspettato. Metà episodio alla radio e il resto scena d’azione trite e ritrite. Dalle stelle alle stalle. (6/10)
It’s Always Sunny In Philadelphia. Stagione 13. Episodio 1.
1. Torna la gang schifosa con tanta carne al fuoco e quasi la solita stessa coesione. Sembrava essere difficile far senza Dennis e forse lo è. Il finale rasserena. Il fisico di Mac fa paura: eroe. (7/10)

Reality
Ink Master. Stagione 11. Episodio 2.
2. Iniziano le polemichette. Flash challenge che passerà inossevata e tanti tatuaggetti mediocri. (6/10)
Making It. Stagione 1. Episodio 6.
6. Finale con vittoria giusta e pucci pucci da lacrimino. Bel reality competition senza drammi. (8/10)

Documentari
Nazi Megastructures. Serie 4. Episodio 6. Serie 5. Episodio 1, 2, 3.
6. Meh, interessante ma di poco impatto. (6/10)
1. Han finito le idee. Megastrutture russe. (6/10)
2. Interessante e ok le fole pazzesche dei carri armati. (7/10)
3. Ultimo episodio con zero megastrutture. (5/10)

Alla prossima settimana,
Carlo.

Annunci

Settimana 429: 27/08 – 02/09

Serie TV
Brooklyn Nine-Nine. Stagione 4. Episodio 5, 6, 7, 8, 9, 10.
5. Episodio di Halloween sempre TOP per messa in scena ed ingegno. Holt sta prendendo il sopravvento. (8/10)
6. Carino grazie ai miei due eroi che sono stati i migliori. Holt ancora una volta vince con il suo arco di palloncini. (7/10)
7. Mi sono divertito anche con questo. Il tacchino re del mondo. (8/10)
8. Carino, a sé stante. (7/10)
9. Bene l’inserimento del capo sdondo, bene le storyline secondarie. Il finale da quel leggero tocco di genio che OK. (8/10)
10. Meh, epsiodio di Natale che salva solo Scully. Si sorride pochino anche per colpa del mancato recupero del gioco. Forse. (7/10)
Preacher. Stagione 3. Episodio 9, 10.
9. Dai, azione, risatine, momenti profondi e tanta assurdità e grottesca rappresentazione come ai tempi migliori. Spicca in particolare data la moscezza dell’intera stagione, quindi bene. (8/10)
10. In ‘sto episodio accade un po’ di tutto, ma finalmente la stagione è finita. Tutto il finalone con i punti di chiusura e le nuove aperture inevitabilmente sente l’alone tossico di una stagione lenta e spesso sconclusionata. (7/10)

Reality
Ink Master. Stagione 11. Episodio 1.
1. Format che rischia di diventare molto polemico, ma il primo episodio funziona, pur non avendo fatto vedere niente di eccelso. La critica al buio funziona. (7/10)
Making It. Stagione 1. Episodio 5.
5. ‘Sti qua han creato qualcosa di pazzesco ed è anche l’episodio più divertente e simpatico. Finalmente ha ingranato. (8/10)
Master Of Photography. Stagione 2. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8. Stagione 3. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
1. Nuovo format: via la presentatrice inutile, due nuovi giudici e molta più attenzione alla prova e al contesto. C’è ancora tanto caos, ma il risultato oramai è consolidato. (7/10)
2. Foto poco interessanti, regge solo l’impianto e Oliviero. (6/10)
3. Episodio con l’attore molto carino e un Oliviero sugli scudi. Mi sono decisamente divertito. (8/10)
4. C’è della gnocca, erotismo e una grande guest-judge. Interessante. (7/10)
5. Molto carino e a tratti anche toccante, ma l’eliminazione è la più assurda vista finora. Va bene. (8/10)
6. Interessante vedere la gente folle che gira, ma il resto è lofi. (6/10)
7. Il ritorno a casa è ufficialmente l’episodio da attendere. Comwell finalmente riesce a produrre qualcosa di decente. (8/10)
8. Tema ok, vittoria inaspettata, niente di esaltante. (7/10)
1. Bello il tema e fighissime le ballerine, ma hanno cambiato tutta l’ambientazione. Premio tornato a 100.000, guarda un po’. (7/10)
2. Divertente, se non altro per gli animali. Anche originale. (7/10)
3. Bei paesaggi, ma inizio a non gradire gli aiuti e le critiche un filo accelerate. (7/10)
4. Lofi sia il tema, che le foto, che le rappresentazioni, che le critiche. (6/10)
5. Tema interessante, foto così così ancora una volta. Federica messa bene però. (6/10)
6. Tema mediocre ed io, da gran esperto fotografico quale sono, sono in accordo con i giudici: le foto fan cagare. (6/10)
7. Ancora una volta il miglior episodio della stagione. Il ritorno a casa riesce sempre bene ad approfondire i concorrenti e se ne va Flint col suo scarafaggio del cazzo. (8/10)
8. Unico risultato possibile, quindi risultato giusto. (8/10)

Documentari
Nazi Megastructures. Serie 4. Episodio 1, 2, 3, 4, 5.
1. Questa l’ho studiata anche a scuola ed effettivamente è così. (8/10)
2. Il dramma dell’olocausto. Assurdo. (8/10)
3. Guarda te se devo imparare cose di storia italiana da un documentario britannico. Ora necessario visitare la Linea Gotica a Fanano. (7/10)
4. Figata la caga per difendere un posto che non vuole nessuno. (7/10)
5. Altro tassello folle con la descrizione della propaganda e alcuni dettagli allucinanti, ma noiosetto in fatto di strutture. (6/10)

Alla prossima settimana,
Carlo.

Settimana 370: 10/07 – 16/07

Serie TV
Fear The Walking Dead. Stagione 3. Episodio 4.
4. La storia di Daniel è forse la più interessante, ma la scena della fontana e tutto il diramarsi di eventi a caso facevano gridare al 4. Poi ho pensato che poteva andare peggio se fossero stati 45 minuti di Madison. (5/10)
Preacher. Stagione 2. Episodio 4.
4. Ma della scazzottata in stile Banshee ne vogliamo parlare? Episodio che si salva e gasa grazie a plot lentino che funziona, comicità, Hitler che le prende e i cazzotti. Manca gente che scopa e poi ci siamo. (8/10)
The Man In The High Castle. Stagione 1. Episodio 1, 2.
1. Fico dai. Il plot è affascinante soprattutto grazie alla mia nuova fissa per la WWII, il cast mi è sconosciuto e i cattivi sono cattivi. C’è un colpo di scena, c’è qualcosa di misterioso… Vedremo. È semplice, comunque. (8/10)
2. Continua il buon mood, tra i piccoli movimenti e il disegno più ampio. Funziona il pianeta, un p’ di caratterizzazione in più nn guasterebbe. Bene l’azione. (7/10)

Reality
Ink Master. Stagione 9. Episodio 5.
5. Oh ma la coppia di nerd col tizio dai denti inguardabili viaggia spedita eh. Bravoni. Eliminazione sacrosanta, via raus. (7/10)

Documentari
Nazi Megastructures. Serie 2. Episodio 5, 6. Serie 3. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6.
5. Va beh, facciamo finta che i giapponesi siano tedeschi. Alla fine pazzi uguali, o di più. (7/10)
6. The battle of the Bulge. Impressionante la stupidità dei tedeschi che avrebbero fallito perché alleati numero uno, ma quanti errori. (8/10)
1. Ahahah qui c’è della follia sprecata. Un po’ rido per il lecchino finito nel fosso. Filmati d’epoca ok. (7/10)
2. Si torna alle origini con la megalomania di Hitler che la prende in quel posto. Top. Bella isoletta però. (8/10)
3. Interessante la tattica, poche strutture. (7/10)
4. Poche strutture anche qui ma un bell’assaggio di storia di guerra. (7/10)
5. Ma guarda un po’, le meganavi servono a niente. (6/10)
6. La follia dei giapponesi che mi fan sempre morire nel finale. (7/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Settimana 369: 03/07 – 09/07

Serie TV
Band Of Brothers. Episodio 4, 5, 6.
4. Bull <3. Prima sconfitta, numeri impressionanti. Commosso. (9/10)
5. Che roba Winter e Demian Lewis. Che roba la Easy company. Che roba Bastogne. (9/10)
6. Bastogne. Il medico. Eugene. La storia vera. Il freddo. Band Of Brothers. (10/10)
7. SPIERS. LE FOY. (10/10)
8. WINTERS. Il punto di vista di un soldato alla volta che magari chissene fa effetto. (9/10)
9. Pazzesco. Qui si fa la storia. (10/10)
10. Grandpa, were you a hero in the war? No, but I served in a company of heroes. (10/10)
Horace And Pete. Stagione 1. Episodio 6.
6. Che amarezza, povero Pete. (8/10)
I’m Dying Up Here. Stagione 1. Episodio 5.
5. La spezzata di Cassie è da oscar visto che ufficialmente odio Billy. Il resto funziona, con i piccoletti e il nigga che sgasano. Episodio solido, da qua a dire che sia imperdibile ce ne passa però. (8/10)
Orphan Black. Stagione 5. Episodio 1.
1. Ma secondo voi, ci ho capito/mi ricordavo qualcosa? No, a parte la bravura e la bellezza di Tatiana Maslany. (6/10)
Preacher. Stagione 2. Episodio 3.
3. Sembra presentino gente, ma l’episodio è un filino sconclusionato, anche se questa nuova intro è perfettamente azzeccata. (7/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 4. Episodio 18.
18. Quando caga segmenti comici di quel tipo è pazzesco: OKEYONEONE.(10/10)

Documentari
Nazi Megastructures. Serie 1. Episodio 5, 6. Serie 2. Episodio 1, 2, 3, 4.
5. Dai, sempre in ritardo con le idee geniali? Pazzesco, ma la storia non sarebbe cambiata. (7/10)
6. Meh, ok le mega strutture di Berlino, ma la cavalcata dei russi non mi ha tanto gasato. (7/10)
1. Meh, carina la ricostruzione dell’attentato. (7/10)
2. Più guardo questo e più sembra che Hitler non ci capisca una cippa. Volevamo più mega navi. (7/10)
3. Himmler pezzo demmerda. Impressionante cinismo, sbagliato tutto anche lui qua. (7/10)
4. V1 molto più lofi che i V2, infatti servono a poco, anche se funzionano abbastanza. Lo sbarco ha davvero cambiato tutto. (7/10)

Alla prossima settimana,
Boss.


Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Sword


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci