Archive for the 'American Crime Story: The People v. OJ Simpson' Category

Settimana 395: 01/01 – 07/01

Serie TV
American Crime Story: The People v. OJ Simpson. Stagione 1. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10.
1. Beh, cosa vuoi dire ad un prodotto con la base di partenza così enorme? Storia pazzesca che vien da chiedersi cosa faranno per dieci episodi. Cast ottimo (OJ Pazzesco), storia musiche scrittura da paura. (9/10)
2. Pazzesco. Ora posso capire perché sia stato un caso mediatico senza precedenti. Storia che suda per come andrà a finire. (8/10)
3. Altro episodio moooolto solido. Il dream team di avvocati mi preoccupa. Non sapere come andrà a finire mi gasa come non mai. Cast perfetto. (8/10)
4. Tanto razzismo, avvocati arrivisti, Shapiro di gomma. Storia pazzesca, scritta benissimo, richiami alla realtà e finali di episodio ben pensati. Top. (8/10)
5. Ancora un solidissimo episodio solido solido. Razzismo, colpi gobbi, gran cast e panico paura a vedere il processo. (8/10)
6. Sconvolgente come sia stata trattata Marcia. Che schifo. Come si fa a non tifare per i buoni? (9/10)
7. La pagliacciata di OJ pazzesca. Altro episodio magistrale con interpretazioni fantastiche di tutti. Che roba. (9/10)
8. L’episodio sulla giuria arrivato al tempo giusto come racconto dei fatti, ma fa perdere di mordente all’impianto. Troppi personaggi secondari. DNA caduto, colpo di scena finale… Che agonia. (7/10)
9. È sempre difficile stabilire la potenza di un colpo di scena quando tutto è tratto da una storia vera. Episodio solido, ennesimo colpo di scena della pagliacciata enorme. Ora dubito di tutto. (8/10)
10. Eccoci alla fine di questa maratona. Finale pazzesco, un po’ romanzatino ma inevitabile. Produzione pazzesca, meritati i premi alla Poulson. Incredibile la vita vera gli anni dopo. (8/10)
Archer. Stagione 8. Episodio 1, 2, 3.
1. Cambio di scenario e impostazioni. Storia non originalissima, ma è sempre Archer. (7/10)
2. Cambiato praticamente nulla rispetto al debutto, qualche battuta buona c’è. Deve ingranare. (7/10)
3. Ecco la gang al completo, ora si è ristabilito l’ordine delle cose e il delirio può iniziare. Piacevole come i personaggi mantengano le proprie caratteristiche. (7/10)
Black Mirror. Stagione 3. Episodio 6. Stagione 4. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6.
6. Alla fine è un film di un’ora e mezza con un plot interessante e uno sviluppo gradevole. Brava la tizia che odio da Bordualco Emporio. Intrattenuto. (7/10)
1. Meh, altra durata da film per un plot che prevede azione al posto dell’angoscia. Interessante solo il cameo di Aaron Paul e qualche battuta tipo il senzacazzo. (6/10)
2. Questo mi è piaciuto, anche se lo sviluppo era decisamente semplice e prevedible. Poteva andare molto peggio ma il finale salva tutto e funziona. (8/10)
3. Oh, a me la fola del criceto è piaciuta! Episodio lento e Fargoiano, ma dall’idea dell’indagare la memoria poteva venire qualcosa di più concreto. (7/10)
4. Miglior episodio fin’ora, sarà che trova terreno fertile. Funziona tutto, happy ending con finale sensato che funziona molto bene. (9/10)
5. Bella l’idea del cane, per me è un drone di amazon. (6/10)
6. Come infilare vari racconti all’interno di un unico episodio. Interessante lo sviluppo finale che fa un po’ scattare il trip. Poteva andare meglio? Poco ma sicuro. (8/10)
Gomorra – La Serie. Stagione 3. Episodio 11, 12.
11. Diciamo che in episodio bomba dove i colpi di scena non mancano ecco, sono proprio i colpi di scena a stancare un attimo. Vediamo cosa ci riserverà il finale. (7/10)
12. Ok, me l’avevano spoilerato su instagram yo, ma non cambia la sostanza. Ennesimo cambio di scena, questa volta a cazzo di cane. Trovare un filo conduttore subito o finisce male. (7/10)
The End Of The F***ing World. Serie 1. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
1. Pilota bomba. Presentati tutti i personaggi. Gente folle, dialoghi ok e carica per andare avanti. (9/10)
2. Nella carica dell’esagerato, perde un po’ di mordente. La debolezza di Alyssa unita al nuovo scopo è scelta saggia. (8/10)
3. Chefficata il finale. Si sarà tolto lo sfizio di uccidere? Momenti introspettivi/follia della quale non posso più fare a meno. (9/10)
4. Sembra siano cadute le premesse e per questo non sono più gasatissimo. L’inserimento della polizia però dà un tocco di realismo, vediamo come saranno in grado di gestirlo. (7/10)
5. Finalmente son tornati entrambi. Il misto dello stringersi del cerchio alla loro necessità di liberarsi mi intriga. Attori molto bravoni. (8/10)
6. Un po’ di azione che non guasta, unito a qualche sentimentino e al tizio della stazione di servizio che mi ha divertito. Indagine della polizia ok. (8/10)
7. Buono anche questo: il padre disgraziato che però è giusto per Alyssa. Il cerchio finalmente chiuso, i parenti giusti. Dai, ci hanno preso. (8/10)
8. Siamo arrivati a poma di una bella e gradevole esperienza televisiva. I due poveri ragazzi finiscono la fuga e il colpo di pistola destabilisce. Sarebbe un ottimo finale per sempre. Bravi tutti. (8/10)
The Middle. Stagione 9. Episodio 11.
11. Oh, era da un bel po’ che non mi facevano ridere da risate ad alta voce. Soddisfatto al punto di far finta di non aver visto la fine episodio. (8/10)

Film
I, Tonya (2017) (Craig Gillespie)
Bello come film dai, particolare anche nella realizzazione.
La La Land (2016) (Damien Chazelle)
EMMA STONE. Finale agrodolce con voglia allegata di buttarmi dal balcone.

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Sword


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci