Archive for the 'Incredibilità' Category

I piccioni cannibali

Quando sopraggiunge la primavera, a casa mia tornano a spuntare tutti gli animali ed insetti dell’ecosistema emiliano.
Tra questi però, c’è una specie di piccioni che esistono solo a casa mia: i piccioni cannibali.

Tutti, una volta nella vita, hanno ricevuto una bella cagata di piccione in testa. Dopo qualche spergiuro, una lavata e la cagata va via.
Il piccione cannibale SI NUTRE DI PICCIONI. E CAGA QUESTA ROBA.

Adesso che c’è il sole mi tocca pure lavare la macchina. Portate pazienza.
Al prossimo atto di cannibalismo,
Boss.

Annunci

Il tifoso

Esco dalla biblioteca per la mia solita pausetta e mi nascondo dietro alla solita colonna per evitare di essere visto da qualche conoscente.
Ad un tratto, arriva un tizio in macchina che parcheggia dall’altra parte della colonna. Apre la portiera ed esce canticchiando: “Forza Juve, mhh, mhh, mhh, là là là”.

Volendo inquadrare il soggetto, mi sporgo con un ciglio alzato e sguardo sconvolto. Lui continua a canticchiare finché non si gira e mi vede.
Rimane zitto.
Mi guarda.
Lo guardo.
Mi guarda.
Lo guardo, alzando ancora di più il sopracciglio.
Esclama: “Così per dire, eh”.

I casi sono due: o si è vergognato della sua fede sportiva, o ha intravisto nei miei occhi un fervente desiderio di spiegargli le mie ragioni in maniera aggressiva.
Opterei per la seconda.

Alla prossima rissa sfiorata,
Boss.

Ragazza che limoni

Ragazza che limoni col tipo in biblioteca fissandomi tutto il tempo: non potevi chiedermi una cosa a tre invece che l’accendino?! Ero anche disposto ad un MMF…

Alla prossima delusione,
Boss.

Coc-

L’altra sera ero a “cena” a casa di amiche.
Si parlava di coccole qui e coccole lì e nella mia testa elaboravo la parola coccola. A me stan sul cazzo le coccole. I puci-puci non li sopporto, sono più per l’insulto amorevole o, se proprio, mi va bene anche la coccola spinta.
Elaborato questo concetto, mi è stata offerta una fetta di anguria. Da lì ho capito TUTTO.

ODIO LE COSE CHE INIZIANO CON COC-

Le COC-cole, la COC-omera, il COC-co, disprezzavo il COC-colino (brutto orsetto del cazzo), il COC-oricò (anche se non ci sono mai stato).

È stato sensazionale scoprire questa cosa, come se avessi trovato un pezzo del mio puzzle. Talmente sensazionale che da oggi mi sta sul cazzo anche la COC-acola (non è vero, ma serve a far numero).

Alla prossima scoperta,
Boss.


Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Justice


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci