Settimana 248: 09/03 – 15/03

Serie TV
Archer. Stagione 6. Episodio 10.
10. A me piace da matti quando tornano a tirare fuori personaggi vecchi. Katya funziona alla grande e in generale il plot semplice porta al risultato sperato: niente puccioserie, ma non c’erano dubbi. (8/10)
Banshee. Stagione 3. Episodio 10.
10. Direi che non ci si può lamentare: granate, cecchini, morti importanti, un rapimento incredibile, sigari nell’occhio, spade, un rapimento da urlo e il sorrisino finale di Kai Proctor che mi fa sbavare pensando all’assunzione di Hood. ADDIO CIAO PROPRIO. (9/10)
Better Call Saul. Stagione 1. Episodio 6.
6. La storia di Mike sarebbe da urlo, anzi facciamo che lo è. Pecca solo di alcuni piccoli aspetti prevedibili ma hei, avercene di episodi così. (8/10)
Broad City. Stagione 2. Episodio 9.
9. Episodio folle dal lato di Illana che se la fa con Alia Shawkat LOL. Abbi entra in uno dei suoi soliti tunnel onirico/reali e perde quel filo di mordente solo per l’utilizzo di tal Kelly Ripa. A conoscerla sarebbe stato un dieci. (9/10)
Brooklyn Nine-Nine. Stagione 2. Episodio 18.
18. La storia sul padre di Jake ha uno sviluppo banalissimo mentre il resto del gruppo si cimenta in un indovinello non facendo tanto ridere, a parte Gina che è sembrata comunque pesantina. Si poteva fare meglio, ma non ci si annoia. (7/10)
Daria. Stagione 4. Episodio 3.
3. Kevin così protagonista non me l’aspettavo proprio e mi son divertito. Vero mattatore nella sua stupidità, il plot è anche capace di intrattenere. Padre di Daria sempre TOP urlo. (8/10)
The Americans. Stagione 3. Episodio 7.
7. Benissimo tutto: le reazioni a Paige, tutta la fola di Martha, Stan e il finale ricco d’azione. Peccato solo per le chiappette di Keri Russell che non si vedono di sfuggita. (8/10)
The Good Wife. Stagione 6. Episodio 14.
14. Salvo la scrittura interessante e originale con cui l’episodio viene messo in piedi, ma alcune pecche fanno storcere (poco, ovvio) il naso: la laringite per distinguere realtà/immaginazione, Will & Grace, Canning moribondo. Un po’ di confusione che sembra essere solo un esercizio di stile. (7/10)
The Following. Stagione 3. Episodio 2.
2. Fa cagare come al solito e questa volta ci prendono anche in giro: Ryan salva una vittima! Tutto torna nei ranghi quando, per l’ennesima volta, un suo collega trova la morte… Fatto a pezzi e chiuso in una scatola! Povero Ryan. Indagine pietosa. (5/10)
The Last Man On Earth. Stagione 1. Episodio 3.
3. Mettiamola così: se tralasciamo le premesse deluse, la serie diventa gradevole e divertente, soprattutto per le trovate tipo il LANCIAFIAMME e l’assurdità di una relazione in un mondo del genere. Sul finale arriva la mia amante GENNAIO GIONATA. (7/10)
The Walking Dead. Stagione 5. Episodio 13.
13. Così mi piace: la situazione fuori dal normale mi incute un po’ d’ansia e inizio a pensare che questa volta il casino lo creino Rick & Soci per via del loro intrinseco realismo. Carol e Sasha leggermente fuori tema, ma hanno un senso. Finale comico. (7/10)
Unbreakable Kimmy Schmidt. Stagione 1. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13.
1. Penso sia il pilot più strambo che io abbia mai visto. Gruppo di donne talpa che escono da un bunker e una di queste punta a farsi una vita a New York. Tutto accelerato, tutto assurdo, tutto convincente. (7/10)
2. Quanto è strano questa roba? La protagonista è folle, le storie sono assurde ma c’è un’aura tutto intorno che mi convince del fatto che in un qualche modo sia una figata. Iron Man menato, una Jenna 2.0 e il tizio canterino che alla fine regge bene. Sto basso col voto sperando che impenni. (7/10)
3. Beh, questo episodio ha dimostrato una netta solidità su tutti i fronti: i personaggi reggono bene, la vena comica è enorme e le trovate geniali infinite. Rapporto Kimmy-Xan, Jane in realtà indiana (LOL), il vecchio bacucco e Tyreese che canta al funerale coreano… Chi più ne ha più ne metta. (8/10)
4. IL DOTTORE! MERAVIGLIOSO! Episodio sensato e per la prima volta Titus mi convince in pieno. Si sta creando un bel prodotto, i’m in. (8/10)
5. Carino, ma mi aspettavo qualcosa di più sia dall’amica che dalla storia col tizio che fa i compiti: il plot è banalino e prevedibile, ma si sorride sempre. (7/10)
6. Pinot Noir è geniale! In questo episodio basato sulla scuola, trova spazio anche un mini ed insignificante momento puccioso, con la figlia che inizia a redimersi. Premio particolare al cinese nell’armadietto LOL. (8/10)
7. Finalmente si vede il presunto marito! Folle la storia del robot e non tanto convincente la pucciosità finale del tizio inglese che ci prova: meno male che c’è Titus sarto/canterino. (8/10)
8. Questo non mi è piaciuto tanto. Il cinese lo trovo leggermente fuori posto e il plot del divorzio non mi convince sul futuro. Anche Titus non è il massimo. (6/10)
9. Spuntano il padre e la sorellastra (Kiernan <3) a caso per il compleanno, che ha l’unico merito di vedere tutti nella stessa stanza ad interagire tra loro. Non mi convince ancora il coreano, ma solito mood. (7/10)
10. La fiera del non senso nel finale con la fola del Daddy’s Boy che comunque è geniale. Adorato Dean Norris in un ruolo fantastico e adorato il plot di Lannister che sembra essere uscita sconfitta: un caleidoscopio di genialità. (8/10)
11. Sarà per John Hamm, sarà per Tristefé, sarà per Tina Fey, ma questo, nella sua leggerezza, è il miglior episodio della stagione e il fatto che arrivi a due dalla fine MI ESALTA. Geniale. (9/10)
12. Ancora una volta John Hamm esalta con una prova da reverendo-avvocato esaltante. Tina è sempre Tina mentre il plot diventa anche interessante nel sapere dove può andare a finire. La storia del bunker mi ha gasato A MILLE. (8/10)
13. Avevo avuto l’intuizione giusta, ma nonostante questo il finale è bello, ha senso e si vede un enorme John Hamm. Voglio più storie del bunker e meno storie d’amore con immigrati clandestini che non fanno ridere. UKS: una bella esperienza ma Tina, togliti quel neo. (8/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 2. Episodio 5.
5. Sempre top grazie anche al ritorno di Jeff e al segmento sull’ora solare. Entusiasmante Israele e il segmento centrale aiuta ancora una volta a comprendere la cultura americana. (8/10)

Reality
King Of The Nerds. Stagione 3. Episodio 8.
8. Non possiamo dire niente, ha vinto il più nerd in assoluto, anche se nelle prove finali conta sempre più l’intelligenza che la nerdità. Carino l’insieme di nerd e soprattutto il cicciabbombo che si redime. (8/10)
Survivor: Worlds Apart. Stagione 30. Episodio 3.
3. Mhh episodio noiosetto. Le varie tribe portano avanti i propri complotti e le proprie trame in maniera interessante, peccato che la prova faccia schifo e che per i no collar si sia parlato solo della tizia sorda. E la tizia sorda non è neanche sorda come altri concorrenti sordi. Baah. (6/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 248: 09/03 – 15/03”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: