Settimana 225: 29/09 – 05/10

Serie TV
The Good Wife. Stagione 6. Episodio 2.
2. Un capolavoro. Pensate solo a quante cose accadono in questo episodio: il caso Chumhum, la campagna, le udienze per Cary, Bishop e il FUCKING ADDIO DI DIANE. Tutto scorre così liscio che la leggerissima assenza di MJF si nota pochissimo. Le lacrime alla fine. (9/10)
Z Nation. Stagione 1. Episodio 4.
4. Iniziano a cambiare un po’ i miei sentimenti nei confronti di questa serie, nel senso che in questo episodio sono palesi i tentativi di far LOLLARE duro. Se si lascia da parte la credibilità di una scrittura ai limiti dell’imbarazzante, abbiamo un vecchio cannato che fa fumare uno zombie, c’è anche il mostro di fine livello (che si muove come un umano) e un tizio che chatta da solo! TOP. (6/10)
The Middle. Stagione 6. Episodio 2.
2. Un episodio del genere, carinissimo nelle intenzioni, esplode grazie alla super recita senza senso di Sue e Brad. Una coppia fantastica. Il resto è la solita bella confusione, grazie giochi di Brick! (8/10)
Brooklyn Nine-Nine. Stagione 2. Episodio 1.
1. Bel ritorno dei ragazzi! Plot solido che consente di portare avanti quello impostato nello scorso finale di stagione, con la solita scrittura attenta e divertente. Sembra manchi l’affinità dovuta al rodaggio, ma ci si diverte senza tempi morti. Pollice in su per il finale. (8/10)
Under The Dome. Stagione 2. Episodi 9, 10, 11, 12, 13.
9. Praticamente tutto l’episodio è incentrato sull’UOVO ROSA. Quelli fuori lo vogliono, quelli dentro se lo litigano, nel mentre quelli fuori cercano di tornare dentro! Ma non possono buttarsi tutti nel dirupo? Melanie candidata al premio troietta. (4/10)
10. Ancora quaranta minut di uovo, col finale a sorpresa! L’uovo viene buttato, il buco si chiude e tutti rimangono imprigionati quando sarebbero potuti scappare al volo. Il resto è tutto un inseguirsi di dialoghi merdosi. La scena nella capanna con Paulie che dipinge è il LOLWUT per eccllenza. (4/10)
11. Questo episodio ci ha regalato un sacco di momenti legati all’uovo magico!! Che bello!! Che tensione!! Ci sono anche un sacco di ridicolaggini dovute a interazioni tra personaggi a caso che prima si scazzottano e poi tutto ok. Ridicola la scena dell’ambulanza. La cupola inizia a stringersi: nessuno ha pensato che la palla ruoterebbe sospesa nell’aria? (5/10)
12. Non mi ricordo di preciso cosa sia successa, ma so che Melanie è collegata con l’uovo, che Pauline dipinge cose a caso e muore e che le mani non erano sette ma otto perché un paio valgono doppio (?!). Dialoghi imbragghiaccianti come sempre, soprattutto i monologhi con la cupola: una vera merda. (4/10)
13. Elenco di stronzate: Pauline viva, tizio schiacciato fulminato bruciato a caso, la voragine che sembrava senza fondo è profonda due metri ed ora è camminabile, BigJim va in clinica e prende un pacco solo di soluzione salina, torna a spuntare a caso la madre niggaz, tutta la città sul pullman,  scienziata uccide Pauline e si BECCA UNA SMARTELLATA IN TESTA (momento top), la cupola si ferma per consentire a BigJim di elaborare il lutto, speech di Barbie alla città per andare nel tunnel che NESSUNO HA PROVATO, Julia che scappa in una stanza invece che da casa, Barbie is the new Mosè. Sarebbe da tre, ma Big Jim in versione berserk mi ha gasato. (4/10)
Boardwalk Empire. Stagione 5. Episodio 1, 2.
1. Il salto temporale è veramente criminale e BE mette in luce i soliti difetti triti e ritriti: il succo c’è (tanti morti, tante scene d’azione) ma ci sono troppi, troppi tempi morti! Il mood non cambia, l’atmosfera ha poco alcool e il finale è di un prevedibile sconcertante. Resta comunque un bel prodottino televisivo. (7/10)
2. Si prosegue con lo stesso mood, anche se vengono introdotti ulteriori personaggi che avevamo lasciato perdere. Apprezzo i flashback, seppur banali, ma gli intrighi sono già troppo marcati e le facce tutte uguali non aiutano a districarsi bene nei meandri della malavita. Va bene lo stesso. (7/10)

Talk Show
Last Week Tonight With John Oliver. Stagione 1. Episodio 19.
19. Benissimo come al solito il segmento iniziale, benino quello centrale, decisamente americano anche se avrebbe impatti a livello globale, debole il finale, con la storia delle tasse in Kansas. Comunque intrattenuto. (7/10)

Reality
Ink Master. Stagione 5. Episodio 5.
5. Sembra che il livello si stia alzando, anche se alcuni tatuaggi finali fanno veramente schifo. Gasatissimo per i vetri e per Emily piagnucolona. (6/10)
Survivor: San Juan Del Sur. Stagione 29. Episodio 2.
2. Calo subito il giudizio per svariati motivi: arena della Redemption Island palesemente cambiata di funzione in corso d’opera, con sfide che si confermano un lose-lose. Personaggi poco interessanti ci portano all’immunity che non mi fa gridare al miracolo, colpa del già visto e del troppo pucciosismo. Eliminazione ok, poca suspance. (5/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 225: 29/09 – 05/10”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: