Settimana 204: 05/05 – 11/05

Serie TV
Friends With Better Lives. Stagione 1. Episodio 5.
5. Tante battute sulla vagina, ridicolo il supermarket, carina solo la fola della serata alcolica tra uomini, con qualche trovata quasi decente (i sexy poliziotti). QUASI. (5/10)

Louie. Stagione 4. Episodi 1, 2.
1. Quanto mi sei mancato. Alcune scene decisamente toste, altre decisamente toste. Per questo l’episodio, pur essendo un collage di situazioni utile a farci tornare nell’ottica surreale di louis CK, riesce lo stesso. (8/10)

2. Cosa dire? La caduta all’ingresso in casa e il cazzotto in faccia alla modella sono apici senza preavviso nei quali il dramma di Louie esplode all’improvviso. Si ride benissimo, anche durante la prevedibile performance davanti ai ricconi. (9/10)
The Americans. Stagione 2. Episodi 2, 3, 4.
2. Come prevedibile, dopo l’inizio bomba ecco un episodio “calmo”, atto a presentare alcune nuove situazioni e a sviluppare la trama scandita nel corso del primo episodio. Tutto è bellissimo come sempre, ma Keri Russell di più. (8/10)

3. Mamma mia Keri Russell che mi minaccia con il piede di porco me la son sognata stanotte. Le storie avanzano bene e la scelta di coninvolgere i figli nelle ansie dei genitori la trovo azzeccata, soprattutto se i figli non sono inculenti nemmeno quando glielo fanno fare. (8/10)
4. L’episodio sarebbe stato abbastanza moscio se non ci fosse stata la parentesi del militare (dolcissimo e Keri Russell stronzissima), se non ci fosse stato il campio di passo tra Phillip e Martha, se non ci fosse stata Margo Martindale e se non ci fosse stato il finalone che alza la tensione. Aspetta però: questi sono gli elementi cardini che eclissano Nina e Paige. Avanti così. (9/10)
The Middle. Stagione 5. Episodi 21.
21. L’episodio è Frankie centrico ma, al di là del personaggio troppo confusionario, pecca di un difetto visto poco in precedenza: è prevedibilissimo. Tutto si svolge e sviluppa come dovrebbe, anche se il finale nel vecchio lavoro GASA. (6/10)

The Good Wife. Stagione 5. Episodio 20.
20. L’introspezione di Alicia sarebbe da premio re del mondo. Il caso del giorno è interessantissimo ma leggermente confuso. Finn mi piace un sacco ed è un altro punto a favore, ma nel complesso non abbiamo la solita bomba emotiva. Bene lo stesso. (7/10)

The Millers. Stagione 1. Episodi 22.
22. Mi sbilancio ma solo perché rivedere George Bluth mi dà sempre la carica. Il plot è semplice e a tratti diverte davvero, con qualche battuta semplice e qualche bella trovata. Pensavo fosse il season finale, per fortuna che non lo è. (8/10)

Silicon Valley. Stagione 1. Episodio 5.
5. Eccoci davanti al miglior episodio della stagione, quello che mette in campo e sfrutta il potenziale. I personaggi si muovono bene all’interno del proprio contesto, rendendo la storia sempre interessante e anche un po’ assurda. Si ride anche, cosa volere di più? Ah sì: la non morte di Gregory. (9/10)

Game Of Thrones. Stagione 4. Episodio 5.
5. Anche qui non succede nulla di particolare, se non per Sansa che raggiunge la zia vivendo un nuovo dramma e Jon Snow che non sa nulla e non riesce ad incontrarsi col fratello. Bene le trame, bene i dialoghi, bene tutto ma la noia è sempre dietro l’angolo. Top la spadata nel cranio. (6/10)

Mad Men. Stagione 7. Episodio 4.
4. Episodio che vede principalmente Don alle prese con il ritorno a lavoro da sottoposto. Non mi aspettavo una sua reazione così negativa ai nuovi incarichi, simbolo che si sarà probabilmente poco da sperare in positivo, anche se il finale convince. La parentesi di Roger è forzata, forse lo specchio dei tempi con i quali non ero pronto ad aver a che fare. (8/10)

Futurama. Stagione 4. Episodi 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18. Stagione 5. Episodi 1, 2, 3, 4.
12. Volevano ammazzare uno e ci sono riusciti senza grossi problemi. Episodio per me inedito, si inserisce in maniera enorme nella continuity e il finale è stupido e puccioso al punto giusto, cosa volere di meglio? (9/10)

13. Episodio storico, dove Bender per vincere le olimpiadi cambia sesso e si innamora di Calculon (che non mi piace). Divertente, folle e con la giusta morale, ma non una chicca. (7/!0)
14. Non proprio il massimo mettere un’altro episodio con un trip subito dopo l’altro trip. Resta geniale il fatto che i robot rinneghino la tecnologia: le battute non sono stellari ma sono gradevolissime. Viva! (8/10)
15. Fantascentificamente geniale. Paradossi su paradossi, ma senza starsi a concentrare sugli avvenimenti, l’idea di base convince, diverte ed illumina. Sicuramente una perla vedere i due Bender alle prese uno con l’altro. (9/10)
16. Eccolo l’episodio con i cento caffè che fanno ottenere la super velocità. Il plot dei 300 boh come rimborso apre una serie di scenari davvero geniali. Il finale è un po’ caotico, ma riesce bene nell’intento (anche morale). (8/10)
17. Episodio triste, non fa ridere e non trasuda genio. Già dalla partenza sulle orme del Big Foot si capisce che non sarà gran cosa, ma è quando appare Lrrr che la situazione precipita. Un Bender fuori campo che sciolina battute imbarazzanti, seguiti da una minaccia di tagliare il pene che non fa MAI ridere. Passo falso. (4/10)
18. Conclusione affrettata, ma lo storico episodio con lo scambio di mani tra Fry e il Robot Devil risulta più solido e compatto del previsto. Le parti cantate sono forzate ma sopportabili. Bel finale di stagione. (9/10)
1-2-3-4. Solo il cold open vale la pena della visione di questo film, un racconto così tanto meta da far esplodere il televisore. Il resto vede la ciurma alle prese con la solita (bellissima) storia d’amore tra Fry e Leela, viaggi temporali e paradossi mai così poco poco convincenti e un finale tutto sommato dolce. Un bell’esperimento. (9/10)

Reality
Survivor: Cagayan. Stagione 28. Episodio 11.
11. Mhh questa volta bisogna fare i complimenti al montaggio, dato che il finale prevedibilissimo non è così scontato per le tramate che ci han fatto vedere. Malino le prove anche se il premio della reward è uno dei miei preferiti. (7/10)

Ink Master. Stagione 4. Episodio 11.
11. Flash challenge carina che serve a fare venire il nervoso a Scott. Prova esaltante dal punto di vista strategico/emotivo, ma finale SCANDALOSO. Melissa mandata a casa solo perché palesemente inesperta, ma Scott ha avuto un lasciapassare che puzza ancora di raccomandazione. (4/10)

Alla prossima settimana, Boss

Annunci

0 Responses to “Settimana 204: 05/05 – 11/05”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: