Settimana 183: 09/12 – 15/12

Serie TV
The Michael J. Fox Show. Stagione 1. Episodio 11.
11. Sarebbe anche lontanamente decente, se non fosse per i personaggi dei quali davvero a me fotteseghissima. Carina la trovata di babbo natale e MJF spettinato. Il resto è spazzatura, differenziata. (4/10)
Homeland. Stagione 3. Episodio 11.
11. Quando fanno le cose fatte bene bisogna dirlo. Se chiudiamo gli occhi davanti ai problemini tecnici (ingaggiare un cecchino, no?) la tensione nella scena finale si sente tutta e, durante l’episodio, si rivive l’atmosfera di complotto e di insicurezza cara alla serie. Non bravoni ma bravi. (8/10)
The Neighbors. Stagione 2. Episodio 11.
11. Episodio buono, dove la vena comica non esplode e il canovaccio è sì prevedibile, ma anche organico al punto giusto. Dick re dell’universo, Amber bene. (8/10)
Futurama. Stagione 1. Episodio 10.
1. Altro episodio storico nel quale viene messa in scena la pantomima del Titanic, con trovate geniali e rivisitazioni ancora più geniali. Inizia il rapporto di Amy con Kiff e le capacità di limbo di Hermes. Ok. (8/10)
Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.. Stagione 1. Episodio 10.
10. Dai, episodio che da un certo punto di vista potrebbe essere l’inizio di una trama più orizzontale. Non c’è l’autoconclusività e viene richiamata un po’ di continuity che può solo fare del bene. Nient’altro da segnalare. (7/10)
The Crazy Ones. Stagione 1. Episodio 11.
11. Gne, troppo pacchiana e scontata la storyline dell’intern, così come scontatissimo il finale. Interessante invece gli inciuci amorosi, trattati con la giusta leggerezza senza pippe. Robin sottotono ma sempre estremo. (6/10)
The Middle. Stagione 5. Episodio 9.
9. Dai, Frankie ha la solita crisi nei confronti di Axl, ma in questo episodio lui domina la scena e regala perle incredibili. Bene anche la storyline di Brick e Sue (in combo con le Cheerleaders), finale pucciosissimo. (8/10)
The Millers. Stagione 1. Episodio 10.
10. Episodio di Natale carino, dai, niente di particolare. Regge bene anche la scrittura fino alla tremenda battuta sul sesso tra vecchi, battuta che riporta alle origini dell’umorismo meno divertente EVER. Ray TOP. (6/10)
Misfits. Serie 5. Episodio 8.
8. Fino a metà l’episodio regge, poi va in vacca con una rapidità senza precedenti: scene assurde, trovate fuori luogo e una risoluzione da far piangere le cipolle. Che senso ha avuto tutto ciò? Cosa si sono fumati gli autori? Ma soprattutto: PERCHÉ? Uno dei peggior finali di sempre. (4/10)
Homicide: Life On The Street. Stagione 5. Episodi 13, 14, 15, 16, 17, 18.
13. Mhh, il dialogo a due più lungo della storia, anche se scritto bene. Niente da segnalare dal punto di vista investigativo, l’attenzione si ferma sulla libertà raggiunta da Kellerman e dal suo istinto suicida, troppo forzato. (6/10)
14. Altro episodio vittima della proceduralità, anche se i toni si ammorbidiscono rispetto ai precedenti. Il caso del giorno ha la soluzione nel titolo dell’episodio (!) e perde di interesse, ma la vita privata di Frank è sempre un colpo al cuore. (6/10)
15. Inizio ad essere distratto durante la visione, non so, forse dopo pranzo fa venire l’abbiocco. Episodio che tira fuori il The Sun e l’interazione tra giornalismo e caso di omicidio. Argomenti nuovi e ben trattati, poi spuntano i fratelli Kelleman a rovinare tutto. (7/10)
16. Dramma Pemblenton, continuity col caso del giorno e paura per bombe random. Dialoghi ben scritti e momenti di vero drama. Sta risalendo. (8/10)
17. Gli episodi incentrati su Munch per me sono sempre i migliori. Il caso del giorno non colpisce particolarmente (soprattutto la conclusione), ma il passato di Munch cambia il livello del racconto. Ottimo anche Pembleton intento a superare il perdiodo difficile di abbandono. Raffinato. (8/10)
18. Episodio molto, molto solido. Si riprende in mano uno dei casi fondamentali di Homicide, ovvero il caso del poliziotto che rimane cieco. Gran tatto per una storia strappacuore. Bene anche il caso del giorno, con Pembleton e Bayliss alle prese anche con una questione etica. Finale che non ci sta, troppo esagerato. (8/10)

Reality
The X Factor (US). Stagione 3. Episodi 23, 24.
23. Rimangono in quattro e al di là dei pipponi preparatori assistiamo a tre performance a testa. Bene Jeff e Alex And Sierra, gli altri non si capisce che senso possano avere. Spettacolari le lacrime di Demi (ancora) e quelle di Kelly, che inizia facendo finta e poi piange davvero. (4/10)
24. Addio a RR, ma finale patetica con Carlito. Un’ora di inutile televisione. (2/10)
Survivor: Blood Vs Water. Stagione 27. Episodio 13.
13. Inevitabile: l’eliminazione della volta scorsa ha portato forse a vedere un finale prevedibile. Le prove sono brutte e i momenti lacrima non proprio il massimo ma, grazie ad Hayden e a Ciera assistiamo all’ennesimo buon tribal council. Resta solo il finale. (7/10)
The Amazing Race. Stagione 23. Episodi 11, 12.
11. Per un attimo mi sono trovato a tifare per gli animali che, da completi underdog, hanno dominato la tappa e rischiato di arrivare in finale. Viva il costumino per le tette enormi. Marie regala una prestazione incredibile che la porta in finale. Dottori imbarazzanti. (8/10)
12. Fantastici i dottori che perdono in maniera miserabile trascinati nel baratro da una lei DAVVERO MONGOLA. Vince la coppia che merita dopo alcune prove dozzinali, finale giusto. Viva Tim e il suo succubismo. (8/10)
Tattoo Nightmares. Stagione 2. Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15.
1. Un tatuaggio folle su tutta la panza e due cover up abbastanza inespressivi. Si ricomincia bene, soprattutto grazie al tizio con scritto MEOW sul culo. (6/10)
2. Il tatuaggio folle del vecchio con le tette e la storia ancora più assurda. Enormi quelle della tizia col tatuaggio sul culo. Vince Tommy che regala un tatuaggio peretto, ma anche la morte non scherza. Big Gus fa cagarissimo. (7/10)
3. Croci metal a forma di cazzi, buchi di pistola in testa e capretti fatti da tatuatori imbarazzanti. Gus finalmente sforna un tatuaggio decente, ma vince sempre Tommy. (7/10)
4. Tizio con i segreti patetico. Gli altri non li ricordo, puntata decisamente moscia ma vince Tommy a prescindere. Ah no: Big Gus fa un tatuaggio enorme orribile come al solito. (6/10)
5. Tatuaggio contro la polizia? Nonno con l’infarto? Pagliaccio? Tre tatuaggi molto belli, ma quello di Tommy resta INCREDIBILE, un cover-up straordinario. Jasmine è sempre vestita uguale mentre Big Gus fa l’ennesimo buon lavoro pacchiano. (6/10)
6. Il tatuaggio osceno di Big Gus: ahahah. Jasmine si caga addosso per via di un tatuaggio non proprio all’altezza. Vince Tommy, avevate dei dubbi? (7/10)
7. La coppia imbarazzante. Questa volta anche Tommy fa un brutto coverup dove si vede quello che c’è dietro. Bene anche Big Gus ma vince Jasmine, per l’ennesima volta VESTITA UGUALE. BLEAH. (6/10)
8. Attenzione! Big Gus fa un tatuaggio enorme che non fa schifooo! Tommy distrugge la competizione con un tatuaggio fantastico, mentre Jasmine se la deve vedere con un pirla dal tatuaggio osceno. I gemiti fan diverire. (7/10)
9. Tatuaggi di peni sul braccioooo. Il dramma è che si trova Big Gus a coprire il tutto con un paesaggio marino tamarrissimo. Bene Jas, mostruoso Tommy con la sua locomotiva. Un dio. (7/10)
10. Questa volta han fatto pena tutti a parte Jas. Ok che il tatuaggio da coprire di Tommy era impossibile e dalla storia folle, ma non si è rivelato ai soliti livelli. Gus patetico. (6/10)
11. Tette enormiii. Ricordo poco altro per una serie di tatuaggi nella quale domina il design povero. Da rivedere solo per le tette. (7/10)
12. Primo episodio davvero divertente. I tatuaggi non sono il massimo come risultato, ma le storie sono IL TOP. Il tatuatore cieco, la rissa al bar e l’ago infilzato: folli. (9/10)
13. La proposta di matrimonio è una delle cose più WTF che potessero capitare. Niente di esaltante, tatuaggio ordinari per gente ordinaria. (7/10)
14. Altro buon episodio. Un tatuaggio emotivissimo e un’altra storia folle col cinese scommettitore. Big Gus realizza il tatuaggio migliore ed è una cosa da far notare. (8/10)
15. Due storie incredibili, compresa la morte del bimbo, e una gallinaccia con un tatuaggio osceno. Torna a vincere Tommy con un tauaggio folle su un cover up difficilissimo. (7/10)
Duck Dynasty. Stagione 4. Episodio 0.
0. Special natalizio palesemente finto ma divertente. Regali tremendi, sessione di caccia nel bosco con quella passerona di Jessica e recita di Natale con Jep in versione folle. L’episodio regge bene anche con poco Si. (8/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 183: 09/12 – 15/12”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: