Settimana 174: 07/10 – 13/10

Serie TV
How I Met Your Mother. Stagione 9. Episodio 4.
4. Dai, è sopportabile. Le gag sono sempre e troppo tirate per le lunghe, ma sia quella di Barney e Ted che quella di Lily e Robin fanno sorridere. Una cosa: invece che i drink, non si possono dare cazzotti in faccia a Lily? La madre è sparita. (6/10)
The Michael J. Fox Show. Stagione 1. Episodio 4.
4. Ho appena finito la visione e non mi ricordo quale sia stato il tema portante dell’episodio! Ah, aspe: il figlio è un mezzo nerd e cercano di salvarlo, la figlia litiga su twitter grazie alla zampa di una fuorissima zia e MJF gioca a hockey e ci fa una battuta sul parkinson. In poche parole: perché?! (4/10)
It’s Always Sunny In Philadelphia. Stagione 9. Episodio 6.
6. Epico, geniale, divertente, incredibile. Nel centesimo episodio mettono in scena una serie di elucubrazioni mentali caratterizzate dalle manie e particolarità di ogni personaggio. Difficile stabilire quale possa essere la migliore: non viene sbagliato un colpo, su tutto il finale. Enorme. (10/10)
Homeland. Stagione 3. Episodi 1, 2.
1. Debutto stagione che parte da 58 giorni dopo la fine della seconda stagione. La memoria vacillava nel tornare in pari, ma tutto torna presto famigliare: Saul capo della CIA, Carrie pazza, Dana rompiballe e Brody… Brody? Dove l’han messo? Si sente l’assenza del dualismo, ma per ora funziona tutto. Commovente Quinn. Torna il dubbio della supertalpa che mi ero dimenticato: per me l’attentato era roba di Nazir con l’aiuto di Brody… No? (7/10)
2. A parte Dana che sì, l’han detto tutti, FOTTESEGA, a parte Carrie la pazza e a parte un mezzo Saul razzista, l’episodio regge. Solo che gli “a parte” sono il complesso dell’episodio stesso. (6/10)
The Neighbors. Stagione 2. Episodio 4.
4. Potenziale meta seriale enorme, con inside joke su quello che gira intorno al venerdì e alle comedy ABC. Benissimo Dick, bene anche il resto dei plot: quello sull’anatra sembrava debole, ma risulta più raffinato del previsto grazie al finale. Mancherà. (8/10)
Low Winter Sun. Stagione 1. Episodi 8, 9, 10.
8. Noia a palate, soprattutto per l’ennesima storyline dedicata all’amore prverso di Frank per Katia la web-girl. I giri di droga non esaltano, il tizio col dente infettato ha rotto e il resto passa inosservato. Il finale invece convince: una cruda scena, girata benissimo, alza l’attenzione anche se forse è troppo, troppo tardi. (7/10)
9. Ma cos’è ‘sta roba? Noia a palate nella descrizione del momento di crisi di Frank, con scene incollate a caso e momenti di riflessione scandalosi (a casa dalla ex è partito l’imbarazzo). Si salva solo il finale che fa urlare allo SPRECO. (5/10)
10. Uno si aspetta sempre chissà cosa da un finale di stagione, ma qui ci troviamo di fronte all’apoteosi della noia. Non accade nulla di rilevante, se non il mezzo colpo di scena dell’episodio precedente che va in porto. Davvero null’altro da segnalare, delusionissima. (4/10)
Brooklyn Nine-Nine. Stagione 1. Episodio 4.
3. Continua a migliorare! Funziona davvero tutto, soprattutto ora che le caratterizzazioni dei personaggi prendono piede in maniera più affermata. Bene Jerry 2.0, mattatore delle battute migliori e benissimo la moglie di Charlie Day. Si ride bene. (9/10)
Marvel’s Agents Of S.H.I.E.L.D.. Stagione 1. Episodio 3.
3. L’aspetto fantascientifico convince ed intriga ma il comparto d’azione e le pippe sulla solitudine ecc. No I quaranta minuti scorrono alla svelta, ma si fatica a vedere cosa possono avere in serbo per il disegno complessivo. Può solo migliorare. (6/10)
The Crazy Ones. Stagione 1. Episodio 3.
3. Bah, gag della patente non lunga, di più. Williams è bravo eh, ma deve per forza sempre parlare a velocità della luce e mangiarsi metà delle parole? SMG sembra che alle volte faccia anche fatica a stargli dietro. Bene gli altri, anche se fanno poco ridere. (5/10)
The Middle. Stagione 5. Episodio 3.
3. Carino come al solito, soprattutto per la nuova versione di Sue in cerca di lavoro. La storyline di Brick era putroppo scontatissima ed è andata ad influenzare tutto lo sviluppo. Bene Axl nel suo nuovo ruolo, ma non è un apice. (6/10)
Parks And Recreation. Stagione 6. Episodi 4.
4. La fusione non convince, così come i sostituti. Quello di Ron è patetico, anche se serve a far innervosire in maniera spassosa il nostro dio. Bene Craig (spero resti), piango per il ritorno di Jerry e inizio ad intravedere la luce nella partenza di Ann e Chris. Il resto passa inosservato. (7/10)
The Good Wife. Stagione 5. Episodio 2.
2. Mettiamo da parte i fasti della premiere e concentriamoci su quanti elementi gli autori riescono a introdurre in quaranta minuti. Una battaglia legale, spie, tecnologia, lo studio nuovo, la madre, la figlia che si scopre figa, Peter alle prese con un tizio, Diane e il ritorno di BECCA. Il fatto è che tutto fila liscio come l’olio. (8/10)
The Millers. Stagione 1. Episodio 2.
2. Migliora anche di molto, ma soffre un problema enorme: la comicità sembra sempre troppo vecchia. Will Arnett tiene in piedi il livello comico e i personaggi che gli ruotano intorno, se la cavano, ma ho paura che anche una buona scrittura possa non bastare per un impianto comico così vecchio. (6/10)

Reality
Ink Master. Stagione 3. Episodio 13.  
13. Finale ricco di italianissime polemiche. Bella la sfida per rientrare, belli i tempi morti, bello e da maialona il vestito di Tatu Baby. Vince colui che meritava di più nella sfida che si può definire dei tre tatuaggi ENORMI. Viva e alla prossima, grazie a dio senza Joshua. (8/10)
Duck Dynasty. Stagione 3. Episodi 9, 10, 11, 12, 13. Stagione 4. Episodi 1, 2.
9. Palesemente costruito a tavolino, intrattiene soprattutto grazie al solito Si. La divagazione sul tatuaggio mi stava convincendo, fino a che non se n’è fatto più nulla. Peccato. (8/10)
10. Spezzone lunghissimo di fotografie, ma risultato epico (il terzo fratello è il numero uno). L’altra storyline è falsa come i soldi del monopoli, ma ci voleva una mini parentesi su Miss K. (6/10)
11. Ennesima gag di Si che si lega con le manette ad un improbabile Willie. Geniali Miss K e marito che si perdono perché guidano a naso. Null’altro da segnalare, episodio forzato. (7/10)
12. Sfida tra i fratelli che trasuda genialità. Vince il migliore, mentre vediamo il sommo Phil alle prese con i gatti. Niente da segnalare di rilevante, ma livello alto. (8/10)
13. Troppa roba da dire per un doppio episodio che vede i Robertsons in vacanza alle Hawaii. Magnum P-Si vince a mani bassissime e si ride come non mai. Phil in vacanza è uno spettacolo pure lui. (10/10)
1. Altro doppio episodio e doppio episodio BOMBA. Si stratosferico, la famiglia in versione puccio-comica e un bel finalone commovente. Spunta anche un quarto fratello, incredibile. Le risate. (10/10)
2. Bel secondo episodio con il tizio che esce con una donna e viene sommerso da consigli (Si poi canta Beyoncé). Divertente Phil alle prese con le nipotine. (8/10)
The X Factor (US). Stagione 3. Episodi 9, 10.
9. Episodio da ff se non fosse per Carlos (idolo) e qualche dramma scatenato da Paulina. Niente di esaltante, compreso Simon e i gruppi che prendono posto pur facendo pena. (5/10)
10. Qua ci sono i gruppi potenti, Roxi Montana e Alex e Sierra. Peccato che la noia la faccia come sempre da padrona e che non ci sia nessuna performance rilevante. (6/10)
Survivor: Blood Vs Water. Stagione 27. Episodio 4.
4. Classico episodio pre-merge, ravvivato da una RI ricca di polemiche non necessarie. Belle scene da campo (noci bevute di nascosto), bella prova e vittoria, questa volta, inaspettata. Tribal imprevedibile, col compagno di Colton che incredibilmente riesce a ribaltare una situazione a suo vantaggio con un paio di parole. Chapeau. (7/10)
The Amazing Race. Stagione 23. Episodio 2.
2. Addio tizi del bingo, eravate veramente scarsi anche se la mossa del pullman era d’oro. La corsa presenta già il fattore gnocca ai massimi livelli grazie alla prova in costume. Patetiche le mogli dei giocatori, inopportabile la tizia con i capelli rosa, già eletta erede di Tara della seconda stagione (me la ricordo bene quella scassacazzo). (6/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 174: 07/10 – 13/10”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: