Settimana 142: 25/02 – 03/03

Serie TV
How I Met Your Mother. Stagione 8. Episodio 18.
18. Secondo episodio di fila che mi fa un po’ sorridere. Sì, ok, è ancora povero e molto scadente sotto alcuni punti di vista (Lily?), ma dopo il terribile esperimento di inizio stagione, sembrano aver trovato una discreta tranquillità. (6/10)
Girls. Stagione 2. Episodio 7.
7. Interessante approfondimento sulle tematiche familiari di Jessa e Hannah. Buoni dialoghi e buon plot, con l’aggiunta di una componente weirdo che strappa anche qualche risata. Insopportabile la mania sessualoide di far trombare Hannah in situazioni assurde. Terza scena di pissing. Manca ninja-Marnie e si sente. (6/10)
Arrested Development. Stagione 2. Episodio 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7.
1. Ottimo inizio di seconda stagione. Il protagonista indiscusso è Michael, con tutta la famiglia che gli ruota intorno. Il delirio è ai massimi livelli, sostenuto da un Thobias mai così fuori dall’ordinario. Si ride benissimo. (8/10)
2. No va beh, Thobias che si mimetizza e Lindsay che pensa di uscire con un barbone sono l’apice dell’episodio. Poi ci metti Gob a capo della compagnia e il gioco è fatto. (8/10)
3. Epiche le manganellate dei vari poliziotti, come epica la morosa di George-Michael. Episodio che migra all’estero, con un Buster in versione folle e completamente assurda. Thobias e il suo bluismo stanno regalando emozioni. (8/10)
4. No va beh, lo spettacolo di Gob, George in versione Saddam e il dramma sentimentale di George-Michael sono l’apice dell’episodio. Epici i momenti di tristezza, uniti a Maeby che cerca di combinare la madre con l’ispettore più figo di sempre. (9/10)
5. Buster al militare spronato da Gob è fantastico, così come per l’ennesima volta l’ex Fonzie spadroneggia dando la carica ai vari procedimenti penali. Linsday con la voce da tranvone che ci prova con un diciannovenne non ha prezzo. (8/10)
6. Party di Natale con Gob e i suoi vestiti a livello spettacolare. Si ride forte per il dramma di Thobias. La scrittura del plot è come al solito organica e alla fine tutto torna con una precisione svizzera. Stanca un po’ il solito mood di gelosia tra padre e figlio. (8/10)
7. Piccolissimo passo falso: si ride meno dei precedenti, anche se la storyline di Maeby è geniale. Il dualismo alla presidenza fa fare la solita figura da eroe a Michael (basta però), mentre Linsday di droga con il fu Timocil. Tanta continuity. (7/10)
The Walking Dead. Stagione 3. Episodio 11.
11. Discreto episodio. L’azione viene lasciata da parte solo per dare il via agli eventi futuri, con mille discorsi pippa e l’ennesimo scambio di posizioni tra le due location protagoniste. Non male il mood nel complesso, ma si torna ai livelli di noia. Forse episodio necessario. (6/10)
Enlightened. Stagione 2. Episodio 7.
7. Episodio dai toni un po’ meno intensi. Il discorso di Doug varrebbe il prezzo del biglietto, così come le abilità della Dern e di White sono senza confini. Ma nel complesso l’episodio mancava di una certa freschezza narrativa. Paura per la cornutaggine di Krista. (7/10)
The Following. Stagione 1. Episodio 6.
6. Diciamo che la missione di far allontanare il trio dalla casa era difficile e che se la sono cavata in maniera un po’ MEH. La fuga supportata da follower che spuntano in ogni dove è inverosimile, ma non si può non esultare per la rottura del trio. Pessimo il passato della capa della polizia, ottimo Bacon alle prese con i rapitori incapaci. (6/10)
The Neighbors. Stagione 1. Episodio 18.
18. Fissare il tostapane sarà in nuovo sport nazionale. Episodio dalla trama banale, ma le due famiglie al completo interagiscono alla perfezione e danno ritmo alla narrazione. La pucciosità viene gestita con un tatto particolare e le sclerate di Amber sono da storia della TV. (8/10)
Go On. Stagione 1. Episodio 17.
17. Ennesimo episodio in cui la pucciosità la fa da padrona. La trama orizzontale fa un veloce passo avanti, interrompendo la relazione catalizzatrice degli ultimi episodi. Go On funziona quando fa interagire i weirdos al di fuori del gruppo: in questo caso Mr. K. Domina. (7/10)
House Of Cards. Stagione 1. Episodio 11, 12, 13.
11. L’amarezza. L’omicidio di Peter Russo non era necessario, è servito solo ad aumentare il livello di drama della serie. Poveri i due figli. Il piano politico di Frank era perfeto, ma la giocata sporca ambia il mood della serie. Zoey l’inutile. (10/10)
12. Il giornalismo si da più pressante e l’attenzione cala leggermente. Il viaggio di Frank si rivela più interessante del previsto, ma il confronto tra i due è troppo pindarico. La storyline di Claire potrebbe esplodere ad incastro nel finale. Un ottima preparazione all’ultimo episodio. (7/10)
13. Finale non potentissimo, ma la scorrevolezza di come le cose sono andate in porto è qualcosa da maestri. Tutto fila lisco, senza tempi morti, riuscendo anche a spiegare ad un distrattone come me cose che mi erano sfuggite. Chapeau, l’attesa per la seconda stagione sarà criminale. (8/10)
Community. Stagione 4. Episodio 4.
4. Miglio episodio della stagione. Il plot funziona anche se è un po’ troppo macchiavellico, benissimo il re-inserimento di Chang. Buono lo sfruttamento della continuity, buono il livello di pucciosità e OMMIODDIO IL PROCIONE MORTO. (8/10)

Reality
The Amazing Race. Stagione 22. Episodio 2.
2. I due gemelli passeranno alla storia come i due gemelli più stupidi di sempre. Dissipano una vantaggio mostruoso senza pensare di provare subito l’altro detour. Idola la coppia jappo che si perde in mezzo al paradiso e rischia di farsi rimontare dalle due coppie più inculenti della storia. Padre e figlio di metallo hanno già rotto i coglioni. (6/10)
The Amazing Race. Stagione 3. Episodi 1, 2, 3.
1. Episodio montato alla cazzo di cane, col finale un po’ tirato via. Idolo Jhon Vito, idolo il nigga che si crede dio e poi arriva penultimo, idolissimi i gemelli sdondi che vanno a piedi per far prima. Spettacolare il volo dall’aereo della tizia che si caga addosso. Comunque buon inizio. (7/10)
2. Noo, io sono sempre contro i vecchi che ce la fanno a discapito delle coppie simpa. Il nigga che si crede intelligentissimo viene eliminato in brutto modo, godo. Il resto delle coppie passa completamente inosservato, a parte i due stupidissimi gemelli che rischiano di bruciare il fastforward. (6/10)
3. Nella probabile foot-race tra i vecchi e i niggaz, ho perso praticamente subito i cinque euro della scommessa sui vecchi. Episodio carino, grazie al complicatissimo viaggio che mischia le carte e fa arrivare ultimi, pur usando il fastforward, il padre e il CHEERLEADERO. Mi mancherete. (7/10)
Survivor. Stagione 26 (Caramoan). Episodio 3.
3. Altro buon episodio. Inizio noiosetto con l’incazzatura di Shamar, ma la presa per il culo di Phillip fa sorridere. Prova tosta in cui alcuni sono davvero patetici. Seconda metà dell’episodio in cui la milf domina la scena, candidandosi seriamente a concorrente più pericoloso. Il trio degli sfigatazzi perde pezzi e io godo. Ah, Malcom trova l’idol e la vicinanza con Corinne fa traballare tutto. Brenda sei figa. (8/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 142: 25/02 – 03/03”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: