Settimana 139: 04/02 – 10/02

Serie TV
Girls. Stagione 2. Episodio 4.
4. Mah, leggevo in giro di una leggera ripresa, ma io ho trovato il solito Girls: prevedibile, scontato e con Lena Dunham nuda. Il matrimonio fallisce nel più ovvio dei modi, Marnie limona a caso come al solito e per la prima volta anche Shoshanna diventa noiosa col suo modo di fare che ha già stancato. Ci vuole una direzione altrimenti la noia la farà sempre da padrona. (5/10)
Enlightened. Stagione 2. Episodio 4.
4. Ennesimo episodio eccellente. L’unica nota “negativa” è l’eccessiva influenza di twitter nelle politiche dell’episodio e della serie (sembra un forzato cambiamento di direzione), ma fondamentalmente è tutto fatto in maniera fantastica e quindi FOTTESEGA. La corsa di Amy mette l’ansia, e il bacio con il giornalista apre un ulteriore scenario. Avanti così. (8/10)
How I Met Your Mother. Stagione 8. Episodio 15.
15. Diciamo che la vicenda di Robin canadese merita i complimenti per la comparsata di guest star alla JVDB. La vicenda sentimentale di Ted guadagna punti grazie alla dichiarazione di ULTIMA FIAMMA. Bene la continuity che ritrova spazio. Resta un problema: si ride poco. (6/10)
The Following. Stagione 1. Episodio 3.
3. Dopo un secondo episodio decisamente scarso, il tiro migliora leggermente. La trama prende respiro e l’indagine si fa più articolata. Bisogna limare alcuni aspetti della storia: l’affaire amoroso a tre è al livello di “chissenefrega”, le coincidenze tempistiche oramai sono ridicole e il tutti follower va limato sotto l’aspetto della qualità. Buone speranze per il proseguimento. (6/10)
House Of Cards. Stagione 1. Episodi 1, 2, 3, 4.
1. Che bomba! Il mio idolo cinematografico di sempre, Kevin Spacey, domina la scena in lungo e in largo con il suo fare da psicolabile. I dialoghi verso la telecamera sono un punto a favore della narrazione, in una trama che immerge nella politica nuda e cruda. I punti in comune con Boss sono molti, ma non sembra avere l’ampio respiro della serie con Grammer. Il potenziale è infinito. (8/10)
2. Ancora magnificenza. Le mosse politiche e le previsioni azzeccate di Fanck mettono timore nella costruzione del personaggio. L’abilità dell’arrivismo è sconcertante e le trame gasano e scatenano l’hype. Poche le scene inutili, rapporto con la moglie mai visto prima. (8/10)
3. Potrebbe essere definito filler? La vicenda politica passa in secondo piano, per approfondire le abilità gestionali di Frank. La morte di una ragazza lo mostra spietato, meschino e senza scrupoli. Serviva farcelo vedere? Sì. Russo e la moglie vivono storyline parallele: la prima naviga nell’incertezza, la seconda in un contesto non molto chiaro. Resta un prodotto eccellente. (7/10)
4. Quello che non volevo sono le corna… Ok, Zoe è un bel fighino e quindi è comprensibile, ma non voglio che la questione diventi di questo stampo… Datemi nuda e cruda politica, che su questo campo anche questo episodio regala emozioni. Bene la moglie e la sua baracca, gradevole Russo. (7/10)
Arrested Development. Stagione 1. Episodi 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18.
12. George Michael idolo di tutti noi. Buon episodio, con il love affaire che non turba l’atmosfera. Buster vittima degli eventi e Portia de Rossi fighissima. (7/10)
13. Già finita la storyline di Marta? Peccato, ci tocca ripiegare su un sempre più idolo George Michael. Bene anche il segmento dedicato a Thobias, ora non più un never-nude. (7/10)
14. Nuova fiamma per Michael che porta Gob a trombarsi dei cessi. Bene la parentesi in galera, benissimo George Micheal e un po’ noioso il rapporto Buster-Madre. Ma si sorride di gusto. (7/10)
15. Buster che lavora è un must. La potenza di Arrested Development è quella di sfornare episodi scritti perfettamente anche a discapito della pura comicità. Poi far fare qualsiasi cosa a George Michael per dare il colpo di grazia. (7/10)
16. Beh che dire: Michael incontra la tizia che fa ridere che fa l’avvocato cieco. Will Arnett sposa per finta la sua vera ex-moglie Amy Poehler e poi c’è anche Jane Lynch. Il tutto mischiato nel solito calderone delirante. Non c’è Buster e si respira un po’. (8/10)
17. Non male la seconda parte: per la prima volta il next on è veritiero. Episodio con chicche comiche interessanti e un’ottima stesura delle varie storyline. Fino ad ora mi son dimenticato di elogiare Fonzie. Viva Fonzie. (8/10)
18. Kitty con le tette nuove fa spisciare dal ridere, così come le nuove beghe lavorative di George Michael. Puntata che si mantiene su livelli di follia elevati, ma manca della solita scintilla. (7/10)
The Neighbors. Stagione 1. Episodio 15.
15. Amber è il mio personaggio preferito e quando compare mi si illuminano gli occhi. Episodio dai buoni spunti comici e con una buona armonia di intenti (si vuole arrivare lì e ci si arriva). Finale malinconico, che aggiunge punti alla qualità del prodotto. (8/10)
Community. Stagione 4. Episodio 1.
1. Un buon ritorno. Community era mancato alla televisione e il primo episodio di questa stagione mette in campo quello che è il solito stile, anche senza il compianto Dan Harmon. Paga forse un’eccesiva velocità e una sorta di confusione nel racconto della testa di Abed: portiamo pazienza.(7/10)
Parks And Recreation. Stagione 5. Episodio 12.
12. Non male come episodio, anche se la necessità di trovare qualcosa di interessante da far fare ad Ann è fin troppo palese. Ron intossicato è una perla da raccontare ai nipotini. (7/10)

Reality
The Amazing Race. Stagione 14. Episodio 2.
2. In Germania ci sono sempre prove stupide. Il dramma è l’incapacità fisica della vecchia del sud portano la coppia più brutta dell’universo all’eliminazione. Epiche le torte in faccia e la difficoltà nell’aprire il cancello, finale commovente. Ancora poco dal punto di vista delle emozioni. (6/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 139: 04/02 – 10/02”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: