Settimana 130: 03/12 – 09/12

Serie TV
The Walking Dead. Stagione 3. Episodio 8.
8. Finalone per una prima parte di stagione da urlo. L’arrivo di Tyreese dà nuova speranza e nuovi personaggi alla storyline della prigione, mentre l’assalto al Governatore ribalta le carte in tavola. Nota dolente la facilità di risoluzione di alcune trame, come la ricerca di Glenn e Maggie o la fuga del gruppo dalle mura. Finale cliffangherone, rovinato dalla preview sul nuovo episodio. (8/10)
How I Met Your Mother. Stagione 8. Episodio 9.
9. Episodio che mi ha sconvolto. Sotto l’aspetto comico è decisamente migliorato, in quanto la storyline di Ted e le gag di Robin, seppur queste ultime forzate, sono gradevoli e divertono il giusto. Il momento shock arriva nel finale, con l’introduzione di Partrice nella vita di Barney che lascia SENZA PAROLE. Un’assurdità senza precedenti. (3/10)
Revolution. Stagione 1. Episodi 9, 10.
9. Se non il peggiore, sicuramente il più assurdo e meno intenso. La storia delle allucinazioni è infantile, così come ridicola la carenza d’ossigeno. L’allucinazione di Charlie è la più imbarazzante di tutte, il finale banalotto ma salva la Mitchell dallo schifo. (4/10)
10. Finalino ino ino. L’unica cosa buona è il ricongiungimento di tutta l’allegra famigliola, le scazzottate e le sparatorie sono davvero dozzinali. Il finale non ho capito se doveva essere WTF o un cliffangerone, con tre mesi e mezzo di pausa potevano osare di più. (5/10)
Don’t Trust The Bitch In Apt 23. Stagione 2. Episodio 5.
5. Episodio non eccelso ma che funziona. La storia di Chloe e il ritardato regge bene e fa ridere, June resiste fino al finale prevedibile mentre JVDB è il migliore in assoluto. Come sempre. (7/10)
Misfits. Serie 4. Episodi 5, 6.
5. Episodio di transizione, a tratti toccante e meno sboccato del solito. Con l’addio di Curtis, Misfits si trova a dover navigare da solo, senza potersi più appoggiare a quello che era. In questa prima scena senza “ex” il risultato è buono. Se solo me ne fregasse qualcosa dei personaggi nuovi. (6/10)
6. A parte il tizio senza pene che parte alla ricerca del proprio pene, la storia degli acidi, delle scopate e l’inserimento della nuova tizia funziona alla perfezione. Peccato la soluzione approssimativa del caso coniglio. Peccato anche per il carisma dei personaggi, dei quali mi interessa niente. (6/10)
Go On. Stagione 1. Episodio 11.
11. Va benissimo la pucciosità, che sia chiaro, ma quando è troppo è troppo. I momenti comici ci sono, sono gradevoli, ma sono rari e leggermente forzati. Poco apprezzabile anche la necessità di riunire il gruppo nel finale, con una proposal imbarazzante. Passo falso. (5/10)
The Neighbors. Stagione 1. Episodio 9.
9. Perla natalizia in salsa aliena. Plot che funziona e fa ridere, con il cast al completo in perfetta sintonia. La figlia maggiore domina la scena come sempre, ma Debbie le tiene testa nel ruolo di personaggio preferito. Benissimo. (8/10)
Last Resort. Stagione 1. Episodi 8, 9.
8. Mhh episodio fine a se stesso e decisamente frettoloso e poco preciso in alcune circostanze. La stazione pirata in cima alla collina (sei ore a piedi), lo stupro guarda caso anche della tizia guarda caso avvocato e la fuga dello stupratore, sono alcune delle trovate discutibili. L’impianto è solido, ma perde mordente quando diventa verticale. Fuori dall’isola niente da segnalare, altro neo. (6/10)
9. Episodio bomba. Queste sono le cose che voglio vedere in Last Resort: scene adrenaliniche, sviluppo dei personaggi e sviluppo della trama orizzontale. Si approfondisce la storia dei Seals, aprendo spiragli oscuri verso un finale di stagione che deve essere così. (8/10)
The Mob Doctor. Stagione 1. Episodio 9.
9. Episodio non salvabile. Il plot della rapina alla gioielleria passando per le fogne era gia vecchio negli anni 50, figuriamoci oggi. Casi medici imbarazzanti, su tutti quello di uno zero carismatico chirurgo capo. Scena di sesso tra pesci lessi e finale con zero mordente. (4/10)
It’s Always Sunny In Philadelphia. Stagione 8. Episodio 8.
8. Dal titolo mi aspettavo molto, molto di più. L’assurdità regna sovrana come sempre, ma l’ambiente virtuale e lo scollegamento tra le varie situazioni rendono critico il complesso. Da segnalare la magnifica prova di Charlie Day, in questo episodio agli apici di una recitazione dai ritmi forsennati. (6/10)
NTSF:SD:SUV::. Stagione 2. Episodio 14.
14. Altro stand alone, questa volta a tema natalizio e con un senso logico. Tecnica di ripresa originale, si ride poco ma il prodotto risulta scemo e gradevole. Una chicca che verrà dimenticata. (6/10)
Fringe. Stagione 5. Episodio 8.
8. Le lacrime. Si chiude la versione osservatore di Peter con una scena strappacuore. Gli autori continuano, per fortuna, a mandare avanti il piano di Walter, con il recupero di oggetti disparati e difficilmente accostabili, rendendo il tutto uno sfondo ottimale per il sempre costante sviluppo dei personaggi. Piango. (8/10)
30 Rock. Stagione 7. Episodio 8.
8. Episodio in linea con il mood della stagione. Livello discretamente comico, farcito da qualche buona battuta e storyline che funzionano. Si potrebbe aspirare a qualcosa di più data la farcitura dei venti minuti, ma ci accontentiamo. (7/10)
Parks And Recreation. Stagione 5. Episodio 9.
9. In un perfetto episodio, tutto ciò che chiedo da ParksAndRec: comicità sottile e geniale, Ron Swanson alla massima potenza e tanto pucciosissimo Jerry. Benissimo anche Chris. La parodia degli awards americani mi ha definitivamente steso. (9/10)

Reality
Survivor. Stagione 25 (Philippines). Episodio 12.
12. Mhh, bene Abi che una strategia traballante ma solida riesce a garantirsi uno spot in final five. L’episodio regge bene nel montaggio, con le prove gradevoli e il ritorno dello stick diventato oramai un evergreen. Purtroppo la finale rischia di essere prevedibile, con Malcom che sembra avere la strada spianata verso la vittoria. Non saprei per chi tifare e non so se sia un bene. (7/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 130: 03/12 – 09/12”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: