Settimana 128: 19/11 – 25/11

Serie TV
The Walking Dead. Stagione 3. Episodio 6.
6. A mani basse il peggior episodio della stagione. Prescindendo dal trip-telefonico di Rick, brillantemente smascherato dal rumore sordo sentito dal vecchio, le situazioni sono forzatamente costruite per portare le pedine giuste, nel posto giusto, al momento giusto. Tutto stava ristagnando e questo cambio di rotta era indispensabile, ma non in maniera così brutale. (7/10)
How I Met Your Mother. Stagione 8. Episodio 7.
7. Liberi dai pesi morti di storyline fastidiose farcite di personaggi ingombranti, HIMYM ritrova un po’ di serenità parlando del più e del meno. Trova gag interessanti, farcisce tutto di pucciosità e fa rendere conto a Ted di essere un bamboccio. Resta il problema che continua a non fare ridere. (5/10)
Misfits. Serie 4. Episodio 4.
4. Lo ammetto: non me l’aspettavo. Episodio dalla trama tipicamente Misfitsiana, lineare, ripetitiva ma funzionale allo sviluppo delle vicende. La morte di voi sapete chi chiude un cerchio, saltando lo squalo per l’ennesima volta con un tuffo pirotecnico: ora che non rimane più nulla del Misfits originale, gli scenari sono aperti a qualsiasi soluzione. Sperando che venga colta. (6/10)
The Mob Doctor. Stagione 1. Episodio 7.
7. La serie è decisamente migliorata dal punto di vista della trama. Lotte intestine tra la malavita che complicano la vita di Grace, facendole fare la monella. Il problema della serie è che non risulta SERIA, con personaggi poco credibili e carismatici. L’errore di scrittura riguardo alla proprietà del proiettile mette in luce anche la poca attenzione degli autori. Il colpo di scena finale si smaschera da solo, peccato. (6/10)
Don’t Trust The B In Apartment 23. Stagione 2. Episodio 4.
4. Il problema principale è che non mi ha fatto ridere. La trama ha un suo senso, ma l’unica cosa da salvare è il finto litigio finale, tutto il resto è completamente nullo. JVDB non regala emozioni e il suo assisteste infastidisce alla sola vista. Meno male che mettono un po’ di fan-service, con Chloe che tasta le tette di June. (5/10)
Go On. Stagione 1. Episodio 9.
9. Sicuramente uno dei migliori episodi della stagione. Si ride forte in molte occasioni, la trama è forzata e tirata per i capelli, ma funziona alla perfezione nella sua semplicità. Ottima la guest star, mi riporta alla mente emozioni di gioventù. Ps: che fine ha fatto il tizio cieco? (9/10)
Battlestar Galactica. Stagione 4. Episodi 8, 9, 10, 11.
8. Episodio stracolmo di WTF. Un cambiamento di scenari così repentino (e così prevedibile) non si vedeva da tempo. Saul che mette incinta Six, Apollo presidente (LOL), Adama innamorato che rimane da solo… Sta cambiando tutto ad un passo dalla fine, speriamo bene. (7/10)
9. Beh, l’episodio è sicuramente tosto e il ritorno di D’Anna restituisce vigore alla serie. Ma la missione, le visioni della Roslin, la pseudomorte di Baltar sono tirate per i capelli e concluse alla “benemmeglio”. (8/10)
10. Siamo al mid-season finale. Saranno state le quattro di mattine, ma non c’è tanta commozione per il raggiungimento dell’obiettivo. La stretta di mano tra Cylon e umani è da brividi, così come semplificata l’intenzione di non fare ancora vedere l’ultimo cylon. La desolazione finale è un tocco di classe. (9/10)
11. Non sono io l’ultimo cylon e la rivelazione lascia di sasso. La scelta fatta è coerente ma inaspettata, così come l’ennesima morte illustre che turba gli animi. Dualla eri figa ma addio, eri anche inutile. La desolazione della terra compare anche sul volto degli attori, con un Adama alla massima potenza. (8/10)

Reality
Survivor. Stagione 25 (Philippines). Episodio 10.
10. Classico episodio di Survivor. A parte la reward bruttissima, il resto è il classico traballare dei papabili eliminati. Il piano di Pete non fa una grinza, ma era prevedibilissimo il suo non andare in porto. Lisa resta una gallina e la crisi di Aby spero la porti a ragionare e non a blaterare sugli altri sempre e comunque. Odiosa. (6/10)
The Amazing Race. Stagione 2. Episodi 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13.
4. Non ho ben capito perché i gemelli siano arrivati ultimi, si son persi? Episodio che verrà ricordato per il FF più inutile del mondo e prove pressoché ridicole. In compenso mi sono innamorato di Paige e della sua pettinatura. (6/10)
5. Eliminata la coppia di preti e dio con loro. Bangkok mette a dura prova i team che tra di loro si scombinano posizioni e ribaltano la classifica. Prove non esaltanti ma simpatiche. WIL con una L sola si meriterebbe un pugno in faccia, tifo per Paige o per la coppia di compagni di stanza strambi. (7/10)
6. Finale thriller, con giocata di WIL da impiccagione. I tizi tranquilli carini e gentili hanno un attimo di crisi, ma correndo in tranquillità arrivano quarti, notare la potenza degli altri. Odiose le sorelle che vincono la tappa: ODIOSE. Niente eliminazione e impossibile fare previsioni. (6/10)
7. Gli amici gay mi fanno morire, se la prendono in maniera super tranquilla e si salvano sempre. Le coppie al primo posto sono fastidiose, corrono sempre a braccetto facendo gli scherzetti e poi tutto a posto come prima. Ci salutano le sorelle che capiscono di essere impedite e ritardate e si fanno eliminare con calma, dopo aver vomitato UN THE. (7/10)
8. Il miglior episodio fin’ora. Gli amici gay avevano del potenziale e qui lo fanno esplodere tutto con una trovata geniale dopo l’altra, arrivando primi con una scioltezza clamorosa. WIL e Blake dimostrano la loro ignoranza toppando il roadblock e rischiando l’eliminazione che, per fortuna del mio amore Paige, non c’è. (8/10)
9. È incredibile come ad ogni eliminazione, anche la più inutile, venga sempre da piangere. Se ne vanno i compagni di college, che erano sì due cazzoni, ma con carisma. Resta l’odioso Wil e la coppia nigga continua a dominare con una freschezza senza eguali. (7/10)
10. Episodio enorme, soprattutto grazie al secondo bungee jumping più alto del mondo. Chachacha fanno MORIRE dal ridere, e tifo smodatamente per loro, data la loro tranquillità e il loro divertirsi durante la prova delle pecore. Arrivano ultimi e prevedibilmente si salvano. (8/10)
11. Blake e Paige continuano ad avere le idee più intelligenti ma continuano a farsi fregare come polli. Carine le prove e purtroppo se ne vanno i Chachacha. WIL e Tara fastidiosi come non mai, usano il FF al momento giusto e vincono la tappa. Ora è tutto pronto per il finale. (7/10)
12. Mezz’ora prima del finale atta a mettere in luce la competitività dei tre team, tutti con le stesse chances di vincere. Coppia litigio ha culo, mentre Paige ce la regalano in costume. Non male le prove. (7/10)
13. Che finale. Poche balle, la trovata di WIL era geniale, peccato che l’abbia messa in atto da pirla. Arrivo davvero teso, anche se le task non si sono rivelate particolarmente esaltanti. Vincono due che se lo meritano, soprattutto per la costanza. (8/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 128: 19/11 – 25/11”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: