Settimana 123: 15/10 – 21/10

Serie TV
The Walking Dead
. Stagione 3. Episodio 1.
1. Ora sì che si ragiona. In quaranta minuti ci fanno vedere, e succedono, più cose che nelle precedenti stagioni. Tanti zombie, la necessità di usare la testa per sopravvivere e il cambio di alcuni rapporti tra i personaggi (su tutti Rick e Lori) rendono tutto più interessante. La prigione ha un potenziale immenso e lo stanno sfruttando al massimo, nella speranza che continuino così. Bene Lori, incredibile ma vero la vorrebbero tutti morta. (9/10)
How I Met Your Mother. Stagione 8. Episodio 4.
4. Peggior episodio della storia dell’umanità. Salvo le canzoncine di Barney, il resto è talmente fastidioso, ridondante, fuori contesto da rimanere a bocca aperta. Robin che vuole la custodia del figlio? Ted e il burattino? Il finale prevedibilissimo? Maddai. (3/10)
Revolution. Stagione 1. Episodio 5.
5. La trama è originale (contatto con il ricercato e salvataggio fallito), ma qualche buco nella trama fa storcere leggermente il naso. Però si vede un treno a vapore, si parla di stati in guerra e di dodici collanine. Non male, un grazie anche a Giancarlo Esposito che è il cattivo numero uno di sempre. (6/10)
Battlestar Galactica. Stagione 3. Episodi 10, 11, 12, 13.
10. Episodio sporco, ennesimo fillerone con il solo scopo di far piangere lo spettatore. A parte lo sviluppo del piano Cylon (occhio di Giove?), il resto fa morire un personaggio secondario del quale fregava poco o niente a nessuno. Lo fanno morire bene, ok, ma torniamo alla trama orizzontale per favore? (7/10)
11. Non si può sottovalutare un episodio che mette in campo tutte le proprie carte anche se le premesse sono inesistenti. I Cylon arrivano all’improvviso dall’occhio di Giove, così come il santuario viene scoperto per caso. Preso atto di questo, accade di tutto e la sospensione finale aumenta l’hype. (9/10)
12. Seconda parte dedicata all’occhio di Giove. Tutto fortuito, si parla di Dio e degli Dei e di Kara e Apollo. Due palle. Poi spunta il figlio di Athena e la questione si fa interessante, con Caprica che raggiunge la Galactica assieme ad un Baltar sempre più fuori come un melone. Ne vedremo delle belle. (8/10)
13. Baltar protagonista indiscusso durante un interrogatorio Fringiano. È anacronistico, ma il succo è quello. Kara e Apollo, se gli dei di Kobol lo vorranno, sono arrivati al capolinea. Tutto ok, ma niente di sconvolgente. Belle le scene dell’interrogatorio. (8/10)
The Neighbors. Stagione 1. Episodio 4.
4. Ancora un episodio eccellente! Battute che fanno ridere, trama assurda ma funzionale e BRUFOLO ENORME COME VENIVA A MIA SORELLA. Rido e mi compiaccio di un’opera fresca e sbarazzina. Buono l’utilizzo dei bambini. (8/10)
Forbrydelsen III. Episodio 2.
2. Piccoli nei nell’idagine (casualità) in un episodio che si dimostra ancora una volta ENORME. Finale angosciante e al cardiopalma, con una morte incredibilmente cruda. Grabol domina la scena col suo solito personaggio, circondata da un cast completamente nuovo ma decisamente all’altezza. Tutto torna nelle varie trame, anche se per la terza volta l’aggancio con la politica risulta forzato. Bene. (8/10)
It’s Always Sunny In PhiladelphiaStagione 8Episodio 2.
2. Episodio con un livello di assurdità registrato raramente prima d’ora. La storia dei garbage man ricorda quella dei Simpson, ma la canzoncina cantata davanti alla signora è già storia. Piccola forzatura nel dialogo tra Dee e Frank, seppur geniale, e grandezza maestosa per un finale perfettamente in character. Ennesimo picco positivo. (8/10)
30 Rock. Stagione 7. Episodio 3.
3. Vena comica ai massimi livelli (pur non essendoci Lutz). Tutte le storyline funzionano e divertono facendo anche ridere ad alta voce. L’unico rimpianto è il non aver finito il di vedere il bruch di Liz. Finale alla Sex And The City, un po’ in ritardo ma gradevole. (8/10)
Boss. Stagione 2. Episodio 10.
10. Finale maestoso. L’episodio porta a conclusione tutte le trame principali, aumentando il livello di intreccio e creando nuovi scenari con una maestria chirurgica non indifferente. Il finale è straordinario, anche se il richiamo a Breaking Bad è evidente. Grammer stratosferico, a seguire tutti gli altri. Chapeau. (10/10)
Last Resort. Stagione 1. Episodio 4.
4. Episodio davvero gradevole. La trama si porta avanti, attraverso qualche delucidazione sia sulle situazioni sia sulle caratterizzazioni. Interessante l’analisi del desiderio di lasciare la nave da parte dei marinai, così come interessante lo sviluppo fuori dall’isola. Non riesco a trovare nei, neppure durante la scena del classico suicida. Bei dialoghi. (8/10)
Parks And Recreation. Stagione 5. Episodio 4.
4. Non male. Per la prima (?) volta ho trovato gradevole la storyline di Tom, che splende nel rapporto con Ron. Bene anche la controparte sull’educazione sessuale: banalità spicciola (banane? Davvero?) ma efficace e tanti personaggi ad interagire tra loro. Divino il duo Ben/April. (7/10)
NTSF:SD:SUV::. Stagione 2. Episodio 10.
10. La presa per il culo di Prison Break varrebbe da sola il prezzo del biglietto. L’episodio però scarseggia sotto l’aspetto puramente comico, con poche assurdità degne di nota. Bene il finale, sensato per una volta. (6/10)

Reality
Survivor
. Stagione 25 (Philippines). Episodio 5.
5. In un episodio dove succede di tutto -terzo idol, mini merge, evacuazione di un concorrente, reward e immunity challenge- il momento più esaltante resta Dawson quando cerca di limonarsi Jeff Probst. Non riesco a smettere di ridere. Spettacolare il minuti dedicato ad RC che nuota (MHHHH). (7/10)
The Amazing Race. Stagione 10. Episodi 1, 2, 3.
1. Doppio episodio con doppia eliminazione. Se ne vanno gli idoli musulmani che perdono tempo a pregare e vengono eliminati a sorpresa. La scalata al muro è una delle prove più epiche mai viste, dato il numero di impediti mongoloidi che si cimentano nell’impresa. Episodio che si prende il tempo necessario e lo fa con  esperienza. (7/10)
2. Si va in Mongolia e gli animali la fanno da padrone. Amore indiscusso per le Beauty Queens che in mezzo a mille difficoltà ci saltano sempre fuori. Il premio fastidio lo vincono la tizia con la gamba finta e il tizio (anche se idoli per aver vinto facendo tutte le prove), poi padre e figlia gay, poi tizi del sud, poi niggas. In resto gradevole ma non esaltante. (6/10)
3. Si va in Vietnam e la tappa è gradevole, seppur ancora troppo concitata. Idoli i fratelli giappi e le Beauty Queens come al solito, drammatica la coppia gay con una penalità di mezz’ora (solo?) per aver infranto le regole: piangono tutto il tempo ottenendo l’effetto contrario nel pubblico. Eliminati papà e figlia lesbo, un peccato per via del padre quasi rinsavito. Se avessero continuato sarebbe guarito del tutto. (7/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 123: 15/10 – 21/10”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: