Settimana 94: 26/03 – 01/04

Serie TV
Friends. Stagione 5. Episodi 20, 21, 22, 23, 24. Stagione 6. Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8.
20. Il delirio ossessivo compulsivo di Monica è ai livelli massimi, come il mio amore per lei. Godibile anche Rachel, mentre gli altri tre se la spassano nella macchina del poliziotto senza colpo ferire. (7/10)
21. Chandler the dropper vale da solo il prezzo del biglietto. Peccato per l’episodio Phoebe centrico e per il gatto di Rachel, sarebbero potuti essere venti minuti di passaggio di palla e basta. (7/10)
22. Noo, povero Joey. Il finale di stagione si prospetta interessante, dato il chiaro tentativo di introdurre il tutto in questo episodio. Nessuna gag eclatante, normalità. (7/10)
23-24. Quali possono essere i punti deboli di un doppio episodio finale? La storyline di Phoebe e il finale tanto scontato quanto sperato. Una sorta di finale autoconclusivo, con il chiaro intento di creare un cliffangherone per la stagione successiva. Resterà nella memoria la pucciosità di Chandler e Monica. (7/10)
1. Ricomincia la Arquette stagione come avevo lasciato la precedente. Si nota un lieve calo qualitativo, soprattutto durante la manfrina di Ross e Rachel. Il resto, ovviamente, è carino per ciò che non concerne Phoebe. (7/10)
2. Sarei anche disposto ad accettare il ritorno di Ross e Rachel insieme, se però mi fanno piangere come la reazione di Rachel all’annuncio di Monica e Chandler che vanno a vivere insieme. Null’altro di interessante. (7/10)
3. Ancora nulla di strabiliante, anzi. Il delirio amoroso di Ross è troppo forzato anche se ben gestito. La convivenza con Rachel non penso che faccia bene alla stagione. (7/10)
4. Ottima la parte di Joey, molto meno ottima la parte di Ross ,anche se nel suo piccolo fa ridere. Il livello medio sembra essersi abbassato, ora come ora dovrebbero buttarla sul sentimento. (7/10)
5. Per un attimo ho temuto il peggio, ovvero un ritorno di fiamma istantaneo. Chandler e i bambini è stata pietosa, quasi più che Joey e la Porche. Calo deciso e netto. (6/10)
6. In bilico tra il piangere e no, episodio che tocca le corde morali più che quelle comiche. Livello alto tra Chandler e Joey con CUPS. Vediamo se questo è solo l’inizio di una nuova storia. (8/10)
7. Prosegue ad un livello alto, con storyline originali e gustose. A parte, ovviamente, Phoebe che comunque non esagera, Chandler che pulisce l’appartamento e Joey con la figa regalano emozioni. Buona striscia positiva. (8/10)
8. Io vorrei essere come Chandler (che sta calando) ma in realtà sono sfigato come Ross. Carina la trama di Rachel a lavoro, almeno fa qualcosa. Joey ottimo e sempre più considerato in questa stagione. (7/10)
Mad Men. Stagione 5. Episodi 1, 2.
1-2. Torna la classe, lo stile e la perfetta tecnica di Mad Men. Ci riroviamo a distanza di tempo, come al solito, dalla fine della stagione precedente e questo episodio introduce le nuove dinamiche e le nuove situazioni. C’è spazio per il sentimento, per la rabbia, per la voglia di fuggire, per la competizione e per l’imbarazzo (Zou Bisou?). Si intravede una storyline razziale che mi gasa a livelli incredibili, l’unico neo è l’assenza di Gennara Gennaio. Bentornato. (8/10)
The Good Wife. Stagione 2. Episodi 12, 13, 14, 15.
12. Ottimo Cary. Caso non esaltante, vuole essere un tentativo di disegnare in un foglio più grande, ma l’orizzontalità perde mordente per via delle troppe storyline interessanti da seguire. Kalinda-Blake, campagna, ELI-BECCA (fateli sposare), Childs-Cary potrebbero essere soggetti per serie a sé stanti. (8/10)
13. Torna a spuntare MJF e il livello torna a schizzare alle stelle. Una nuova class action, una nuova bega politica, nuovi sviluppi nello studio (anche se prevedibili) e un Will tornato alla ribalta in figaggine. Vengono momentaneamente lasciate in disparte le sotto-trame “meno” interessanti, per dar luce ancora una volta a personaggi straordinari e dare sfoggio di una scrittura paurosa. (9/10)
14. Willone mio caro… Cosa combini? COSA COMBINI? Brutto finale per un episodio fiacco: ancora Blake/Kalinda con sì, qualche rivelazione, ma con atteggiamenti oramai sopra le righe. Caso carino ma non entusiasmante, si sente l’assenza di Alicia che comunque regala emozioni durante il viaggio. (7/10)
15. Ancora sconquassi nello studio, ma il ritorno dell’esperto balistico di Diane fa spuntare fuori i miei occhi a cuoricino. Ancora un po’ di campagna politica, con una storyline che non mi esalta ma che si sopporta. Pochissimo Will, troppa Grace che, con la sua deriva da adolescente religiosa complessata, rischia di rovinare tutto. (8/10)
Fringe. Stagione 4. Episodio 16.
16. No, no, no. Lo ammetto: sarò stato stanco, ma la prima visione è terminata con l’abbiocco. Il caso della settimana si collega ad uno del passato, con la variabile “nave” finale alla Alias o Persons Unknown (che chicca che era). Anche la parte dell’esclusione di Olivia dalla Fringe division e il suo perdono non convince, sa di già visto. A relativamente poco da una fine ancora non decisa, mi aspetto di più. (6/10)
Community. Stagione 3. Episodio 13.
13. Andrebbe analizzato con calma. Sprazzi di epicità molto più frequenti e sprazzi di continuity sempre apprezzati, ma troppa confusione con le varie storyline. Quella di Britta è completamente non-sense, quella di Jeff fuori luogo e slegatissima dal contesto. Si salva la coppia Abed/Troy, solo per il litigio e i nuovi scenari che possono scatenarsi in futuro. (7/10)

Reality
Survivor
. Stagione 24 (One World). Episodio 7.
7. Sono innamoratissimo di Chelsea. Gli equilibri sono davvero interessanti dati i mille cambi di strategia e alleanze che sembrano verificarsi. Le prove sono al limite della godibilità e viene eliminato un personaggio scomodo, almeno dal punto di vista del gradimento collettivo. Tarzan è una mina vagante, ma è la prima volta che mi trovo a tifare per i concorrenti più forti (Chelsea e Kim) al posto dei casi umani. (8/10)

Musica
Worm Is Green – Around The Fire [EP] (2010)
Remix a go-go del brano tratto da Glow. Gioia per le orecchie anche se la ripetitività alla lunga stanca un pochino. Grazie al tizio del gruppo che mi ha fornito privatamente i codici per il download. Grazie Árni Teitur Ásgeirsson.

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 94: 26/03 – 01/04”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: