Settimana 88: 13/02 – 19/02

Serie TV
The Walking Dead
. Stagione 2. Episodio 8.
8. Ecco che torna le serie sugli zombie senza zombie. Viene metabolizzato lo scorso finale con le solite modalità, che non portano la serie (e la stagione) ad un nuovo livello. Al bar ho sperato con tutto il cuore che spuntasse fuori uno zombie, ma niente: spuntano due male intenzionati che pagano il loro essere gli unici personaggi interessanti pur essendo stati appena introdotti. (5/10)
How I Met Your Mother. Stagione 7. Episodio 16.
16. Secondo episodio di fila in cui non rido. Festeggio la dipartita di Kal Penn e rimango dubbioso sull’importanza flash data alla fiamma di Barney. Il finale è vergognoso. Forse uno dei peggiori episodi di sempre. (4/10)
Once Upon A Time. Stagione 1. Episodio 12.
12. Decisamente carino. La realtà ha veramente poco da dire fino al finale, dove un colpetto di scena muove le acque e rende interessanti gli sviluppi futuri. Da apprezzare i dettagli di contorno nella fiaba: fanno appassionare alla vicenda e la rendono più “verosimile”. Non ho capito l’omaggio a “One Flew Over The Cuckoo’s Nest”, ma l’ho apprezzato. (8/10)
The Good Wife. Stagione 1. Episodi 4, 5, 6, 7.
4. Ecco il primo episodio che mi è sembrato sotto-tono. Il finale del processo era ampiamente prevedibile e per questo, forse, il seguire le vicende l’ho trovato un po’ noioso. L’avvocato di Peter è uno dei personaggi più fastidiosi della storia, spero non si riveda mai più. (7/10)
5. Ottimo episodio dopo il leggero calo precedente. Troppo sconnessa la storyline di Kalinda, ma il resto funziona alla grande tra dibattiti morali, scelte familiari e un caso interessante. La solidità di attori e scrittura fa quasi paura. (8/10)
6. Primo episodio che mi fa piangere come un capretto. Solido, intenso e col mio giudice preferito, mette in luce tutto il potenziale di questa serie. Gli attori sono perfetti per i loro ruoli, un casting così perfetto l’ho visto raramente. (9/10)
7. Eccellente episodio, anche se le vicende investigative del figlio mi appassionano ZERO. Il caso del giorno è lontanamente interessante, ma è delicato e preciso nel dualismo con la vita di Alicia. Ottima Panjabi. (7/10)
Fringe. Stagione 4. Episodio 13.
13. Tipico episodio di Fringe. Ti lascia sempre l’agrodolce in bocca, facendoti trovare in un posto che non è il tuo. Il caso del giorno è interessante, viene quasi risolto e alla fine scatta il WTF. Non male, il ritmo è buono quanto il proseguire della trama orizzontale. È quello che voglio. (7/10)
Luck. Stagione 1. Episodio 3.
3. Altra opera tecnicamente imperiosa, ma il continuare a presentare personaggi e situazioni alla lunga intontisce. I passi avanti sono piccoli, ma l’hype per l’episodio seguente è alto: non capisco come facciano a tenerlo a livello. (8/10)
Friends. Stagione 4. Episodi 12, 13, 14.
12. No va beh, si sono scommessi l’appartamento. Se non fosse stato per la terrificante e orripilante storyline di Phoebe, sarebbe stato uno dei migliori episodi fin’ora. Il quiz è stato qualcosa di straordinario. (9/10)
13. Siamo al cambio di appartamento e la sofferenza di Monica è alle stelle (la capisco). Il resto è il dramma umano di Chandler che, facendo l’asino, si fa mollare da quella passera di Paget. Paget ti amavo io,  potevi aspettare me! (8/10)
14. Niente di esaltante se non sul fronte della trama orizzontale. Ross e Rachel si confrontano inconsapevolmente, Chandler elabora la solitudine e gli altri fanno da contorno. Non male, ma le risate non sono tantissime. (7/10)

Reality
Survivor. Stagione 24 (One World). Episodio 1.
1. Novità nell’aria, cast interessante, un sacco di tette, un infortunio, furti e trame, gente che sa accendere un fuoco, litigi e un Jeff che tra un po’ cade dall’elicottero. Direi che ci siamo, la stagione inizia bene. Non ho ancora delle preferenze, l’unico è Bill che ha la faccia da vincente. (7/10)

Musica
Laura Marling – Alas, I Cannot Swim (2008)
Debutto acerbo che mette in mostra solo il potenziale futuro. Scorre bene senza alti né bassi, un ascolto gradevole ma meno impegnativo e ricercato. Sufficienza stretta.

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 88: 13/02 – 19/02”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: