Settimana 63: 22/08 – 28/08

Serie TV
Breaking Bad
. Stagione 4. Episodio 6.
6. Ok, siamo a metà stagione e il registro non è tanto cambiato: solita magnificenza tecnica, solita recitazione stupenda, dialoghi fantastici (anche se un po’ prevedibili). Sono disposto a sopportare ancora un po’ questo andazzo, nella speranza di una accelerata. (8/10) PS: scrivo questo commento una settimana dopo la visione: ho la mente confusa.
Fringe. Stagione 1. Episodi 18, 19, 20. Stagione 2. Episodi 1, 2.
18. Oh che colpo di scena super PREVEDIBILE. Il caso umano fa abbastanza cacare, come le vicende del tipo in carrozzina che “io so tanto ma ti dico solo se”. Ovvio, altrimenti la serie finisce. (6/10)
19. Non che ci si capisca molto a dire la verità, ma l’episodio è decisamente tosto e ben fatto. Il caso del giorno si va ad incastrare con la trama generale anche perché nella realtà alternativa sembra stia accadendo qualcosa. Qualcosa che mi incuriosisce tantissimo. Ottimo Noble nella scena del bar. (8/10)
20. Finale di stagione denso, rapido e ben fatto. Si arriva ad una conclusione con un colpo di scena leggermente prevedibile (la tomba). Non male l’idea e l’impianto narrativo, come gli effetti speciali e l’aspetto recitativo. Una stagione a tratti lenta, decisamente di inquadramento ma molto buona. (8/10)
1. Si torna con una caterva di cliffangher e colpi di scena e misteri a go-go. I duplicati fanno molto Alias, la morte non insospettisce e la nuova arrivata è bbona ma inutile. La storia non va avanti di una virgola, anzi: aggiunge misteri al mistero. Carina solo la questione dell’incidente, giustificato e spiegato da ricordi frammentari e da un piccolo collegamento con il precedente season finale. (6/10)
2. Niente di esaltante. Il caso dell’uomo talpa è da film horror scadente e nel resto dell’episodio non succede nulla. L’unica cosa è Olivia che sviluppa un superudito e che va da uno scienziato-giocatore di bowling. Il resto è noia. (6/10)

Reality
Survivor
. Stagione 5 (Thailand). Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14.
1. ERIN. Tette enormi, piercing alla lingua e discreta faccia da porca. A parte lei, l’inizio è interessantissimo: bella l’idea di far comporre le squadre a due membri (idola la tipa che sceglie tutti i vecchi… Gran tribe) e belle le diversità tra i due campi. Dei personaggi nessuno salta all’occhio a parte lo skater che però mi sta un po’ sul cazzo. Prima prova interessante e addio pastore: i religiosi non li sopporto in questo gioco. (8/10)
2. Ok, anche il lato B di Erin è gradevole, quindi la eleggo a gnocca indiscussa di sempre. Puntata sotto tono anche se le prove sono state carine. I viola ovviamente vincono tutte le prove (anche se di poco), obbligando gli altri ad eliminare una ragazza carina. Ora mi chiedo: perché eliminare una ragazza carina quando puoi eliminare una vecchia che in due episodi ha pianto tre volte? Idolo il nigga enorme. (7/10)
3. Le prove sono originali e mi piacciono un sacco. Gran bella reward (e gran premio): i viola si dimostrano grossi e stupidi mentre gli altri vecchi e saggi… Che ovvietà. Delle tribe nessuna delle due mi entusiasma, anche se la storia tra i due nigga è ai limiti dell’assurdo. Votato out il solito fenomeno. (7/10)
4. Ghandia ma levati dal cazzo e stai zitta faccia di culo. Si vede che la odio? Il resto dell’episodio si alterna tra noiosa vita da campo ma prove davvero originali e carine. Reward ed immunità vinte dai viola che dominano su tutti i fronti. (7/10)
5. Rossi sfigatissimi a perdere la barca nell’episodio con le prove peggiori fino ad ora (anche se l’asta mi piace sempre). Il resto passa inossevato ed un po’ annoia, speriamo che il merge ravvivi la situazione! (6/10)
6. Ma io dico: perdi la barca e la vai a cercare a nuoto alla cazzo di cane? Ma taglia un tronco e costruiscine una! Rossi stupidi e odiosi, viola inutili: la stagione mi è scesa, anche perché hanno eliminato un personaggio noioso ma almeno interessante. Restano le tette di Erin. (6/10)
7. Bel twist. Il fatto che non avessero creato la bandiera e scelto un nome doveva insospettirli, ma la trovata delle due tribe nello stesso campo mi è piaciuta tantissimo. Tutti i piani di tradimento saltano al pettine e c’è anche spazio per una scimmia intelligente. Ci rimette la cinciullà, così il merge sarà molto meno interessante. (9/10)
8. Ma vaffanculo. Puntata emotiva e tettona ci saluta. Una sola immunity challenge porta i viola all’ennesima sconfitta. Idola la scimmia e la vecchia che piange per ogni animale morto. Senza merge è davvero una bella stagione. (8/10)
9. Finalmente il merge prima di vedere il parentame. La stagione è gestita bene ma i personaggi non appassionano. Bella l’immunity vinta a sorpresa da Clay che per me è un misto odio/fastidio. I classici tentativi di ribaltone falliscono e portano all’addio di Ken: non mi mancherai. La vecchia ha pianto un sacco. (7/10)
10. Puntata noiosa sia per la reward che per l’immunity. Al campo non cambia nulla e la situazione diventa interessante solo al tribal council: Penny tradisce Jake e Clay lo prende in quel posto dagli altri: si prevedono scintille. (6/10)
11. Mamma mia quanto parentame in questa puntata. Super figa la moglie di Bryan, odiosi gli altri piagnistei. Prova del cibo davvero inaffrontabile e prova del cubo non entusiasmante. Vince Ted con il fratello e viene eliminato il vecchio. Ora si fa interessante vedere chi dei cinque avrà la meglio. (7/10)
12. Brian sei stupido: lo so io come si scrive Road Trip!! Puntata all’insegna delle strategie e di Ted ubriaco che fa sganasciare dal ridere. Ottima la strategia di Helen che porta all’eliminazione dello stesso Ted. Se potessi ti porterei fuori a bere. (7/10)
13. Eccoci all’episodio finale. Tre tribal council portano in finale Brian e Clay. La puntata in se è stata prevedibile e noiosetta, soprattutto l’ultima prova con le monete (durata un quarto d’ora). Toste le ultime domande, che sono state puntigliose e ben fatte dagli eliminati decisamente scocciati: ciò mette in luce la strategia di Bryan. Helen, tanto di rispetto per il voto finale e per la tua incazzatura, non deve essere stato facile. (7/10)
14. Reunion con Jeff e finalmente si ride di gusto (ma alcuni preferiscono piangere). Buona stagione di gioco, giocatori poco memorabili. (7/10)
Survivor. Stagione 6 (The Amazon). Episodio 1.
1. Questo penso sia l’episodio di apertura migliore di sempre. Siamo nell’entroterra (e questo mi piace) e abbiamo per la prima volta la divisione in uomini/donne. Uomini che ovviamente si pompano tra di loro e si credono degli dei, dominando su tutti i fronti l’organizzazione del campo. Donne che pensano a lavare i vestiti prima di creare il rifugio. I personaggi mi piacciono quasi tutti: gli uomini le tette, la modella di costumi e la sorda (!!!). Ovviamente le donne vincono l’immunity e un tale Ryan se ne va. Se la stagione è così, è il TOP. (9/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 63: 22/08 – 28/08”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: