Settimana 46: 25/04 – 01/05

Serie TV
Game of Thrones
. Stagione 1. Episodio 2.
2. Dopo l’eccellente pilot, eccoci in quello che mi aspettavo essere un tuffo nella trama e che invece si è rivelato un’ulteriore presentazione. Non accade nulla di sostanziale a parte il secondo tentativo di omicidio del piccolo, cosa che però muove un numero importante di pedine. Mi è piaciuta la partenza del figlio bastardo (mi incuriosisce il ruolo che avrà costui in futuro) mentre del litigio tra bambini ne avrei fatto a meno. Inutile e fini a loro stesse sembrano essere state le scene di educazione sessuale della bella e la bestia. Non so, mi aspettavo qualcosa in più. Mi resta il dubbio sullo scorrere del tempo, ma mi documenterò. (6/10)
Community. Stagione 2. Episodio 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 20, 21, 22.
11. Che dire quando l’episodio di una serie viene interamente girato in stop-motion? Fantastico. Una serie fresca, divertente, originale e, come in questo caso, dolce e sensibile. Uno dei migliori episodi a tema natalizio che io abbia mai visto. Soprattutto per il cofanetto di Lost. E per l’incredibile cura dei dettagli. (9/10)
12. Episodio solido interamente basato sulla continuity. Al ritorno dalla vacanza natalizia si fissano le nuove basi di partenza per il futuro della stagione (o almeno così sembra). Il finale lascia l’amaro in bocca per il NON romanticismo (anche se fa spanciare). EDIT: ma c’è Theo Robinson! :O (8/10)
13. Puntata sulle droghe. Mhh, le cavolate sono tante e fatte bene, l’umore  resta alto come la coralità della vicenda. Ottimo il finale con un Chang in formissima. (8/10)
14. Episodio strano. Basato su Dungeons & Dragons (?) è un misto di assurdità, fantasy e sentimentalismi. A parte un Chang e un Pierce strepitosi, il resto non mi ha convinto alla perfezione e il finale mi è sembrato un tantino scontato. Ottima l’intro alla Lord Of The Rings. Specifico che comunque, di episodi così non se ne vedono tanti in giro, eh. (8/10)
15. Solito happy ending da awwwwww. Bel plot, belle battute, ottimo Chang e ottima la storia che in ogni episodio Pierce sia descritto come il cattivo che sta per salire al potere. Un po’ persa la continuity. (7/10)
16. Se non fosse stato per il fanboy Troy o per il piano di Pierce (che si unisce ai precedenti episodi) l’episodio a forma di documentario non mi avrebbe fatto impazzire. Resta carino e segna un leggero calo. (7/10)
17. La cosa buona di una serie comedy è quando ti ritrovi a ridere come un pirla per un personaggio che si limita a dire PAH-PAH! Sul filone del leggero calo, l’episodio regge comunque bene. (7/10)
18. Forse il peggiore degli ultimi episodi. Chang è diventato un macchietta tutto all’improvviso mentre la storyline di Britta & co. non era convincente. Si è cercato di dare un filo alla continuity anche questa volta ma con un risultato non all’altezza. (6/10)
19. Puntata a sfondo filmesco. La vince Pulp Fiction, dando all’episodio un tocco insolito e soprattutto ambientato fuori-college. Buon esperimento e buona ennesima trovata originale per lo sviluppo della trama. (7/10)
20. Livelli di assurdità al massimo. Episodio tranquillo in cui si districano tre storyline. La più convincente, per assurdità resta quella di Troy e Britta, le altre scorrono senza colpo ferire. (6/10)
21. ahah, questo è davvero geniale. Sembra essere un filler pieno di scene inutili, in realtà è una genialata basata sui ricordi di scene mai viste e quindi utilissime. Ottima la continuity e lo devo dire: è il primo episodio per cui rido a gargarozzo per venti minuti. (8/10)
22. Episodio non esaltante anche se, con qualche scena e qualche battuta insieme al finale, resta di buon livello. Si chiude anche la parentesi del bambino, cosa che speriamo riporti Chang alla normalità.(7/10)
The Killing. Stagione 1. Episodio 5.
5. Decisa risalita. Questa volta non ci sono passi di indagine strampalati ma tutto segue un realistico e sensato senso logico (anche se è scontata l’innocenza dell’indagato). Il dolore familiare si sviluppa anche dal lato del padre, svelando una parte di personalità oscura che darà spazio a una spero (violenta) reazione. La campagna elettorale ancora non si incastra con l’indagine se non a piccolissimi tratti. Punto forte dell’episodio è comunque alzare il numero di indiziati, dato che personalmente ho aggiunto pure il collega del padre (troppo sospetto il rifacimento del letto)! (7/10)
Glee. Stagione 2. Episodio 18.
18. Accadono varie cose positive: trama più o meno sensata e portata avanti in maniera originale, scelta di canzoni azzeccate, Lea Michele che serve a qualcosa, Santana che dà il meglio di sè e le auto-prese per il culo delle magliette. Cose negativissime: i fringuelli, il ritorno di Kurt con una canzone da un’ora (imbarazzante) e l’assenza di Sue (che però forse è un bene, data la macchietta che è diventata). In poche parole si è tornati al solito Glee, ma si potrebbe fare di meglio. (6/10)
Desperate Housewives. Stagione 7. Episodio 19.
19. Ahh, c’è qualcosa di strano in questa puntata: mi ha divertito. Strano perché la banalità dell’episodio è sconcertante e gran parte degli avvenimenti sono prevedibili, ma il tono comico è decisamente alto. Battute, scene divertenti e una Susan normale alzano il livello di intrattenimento. Anche la solita e ritrita litigata di Lynette con Tom è godibile (ma perché non si vede). Felicia incute tanto timore quanto basta e il finale è veramente interessante in chiave comica. Rovineranno tutto o è solo la base per un finale decente? (6/10)

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

1 Response to “Settimana 46: 25/04 – 01/05”


  1. 1 akio 4 maggio 2011 alle 16:35

    ciao boss! grazie per il tuo commento da me, ti seguirò,.


Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: