Proverbi sbagliati

Abito in un paesino nel quale i proverbi non funzionano, soprattutto in primavera.
Quando arrivano le prime due settimane dell’anno con un clima decente, tutto il quartiere si mobilita contro il nemico numero uno del bel tempo: l’erba del prato che cresce.

Ogni casa, infatti, ha un pratino verde nei dintorni che URGE essere tagliato almeno UNA VOLTA A SETTIMANA, ovviamente DI MATTINA e, ovviamente, con TAGLIAERBA a petrolio e MOTORE A SCOPPIO (di quelli rumorosi, insomma).
Solitamente il sabato tocca al signor R. far casino, il lunedì al dottor Z. e la domenica al condominio M. che, per inciso, ha un pratino verde di circa UN metro quadrato, ma la confusione dura per ore. Saltuariamente, poi, il signor M. lo taglia o al martedì o al venerdì mentre la famiglia F. lo taglia senza regolarità (ma sempre una volta a settimana). Ogni due settimane, invece, anche il comune fa a gara con il vicinato per segare l’erba del PARCO di fronte a casa mia, con l’utilizzo di rumorosissimi TRATTORI d’epoca.

Immaginate: come può, uno come me, alzarsi tranquillo e rilassato quando TUTTI i giorni c’è uno che taglia l’erba al grido di “l’erba del vicino è sempre più verde più corta”?!

Al prossimo rumore molesto,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Proverbi sbagliati”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Justice


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: