Settimana 41: 21/03 – 27/03

Serie TV
30 Rock
. Stagione 4. Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7.
1. Ritorna la quarta stagione alla solita maniera. Stessi personaggi, stesse modalità e solite risate. Lutz resta sempre l’idolo anche se compare due secondi ad episodio. (7/10)
2. Che figata, il ritmo è sempre alto. Ennesimo ottimo episodio in cui viene sfruttato tutto il cast con tanto di parodia porno, che da quello che sembra è stata fatta davvero :O ! (8/10)
3. Tornano le guest star anche in questa stagione: la vecchia amata da tutti (?) Betty White e Jimmy Fallon. Il resto riguarda stereotipi americani e party gay con assistenti vestite da senatrici italiane… Non male! (7/10)
4. Episodio sgangherato come solo 30 Rock sa essere: situazioni-personaggi-trama assurdi, in un meltin pot di demenza televisiva. Lutz TVB (7/10)
5. Un Lutz come sempre fantastico, il resto dell’episodio non mi ha convinto granché. Decisamente sotto tono l’accoppiata Liz-Tracy, ma ogni tanto un calo ci sta. (6/10)
6. Episodio un po’ fuori dal contesto. Continua questo periodo di calo, anche se non sono per nulla preoccupato, certe trovate restano ottime. (6/10)
7. Decisamente carino. Trovate davvero divertenti come Liz che piange dalla bocca e tutto incastrato in una sorta di continuity davvero funzionale. In rialzo. (8/10)
The Wire. Stagione 3. Episodi 11, 12.
11. Dopo il picco di due episodi fa, ecco il punto più alto della stagione. Un lungo percorso di eventi porta ad una conclusione inaspettata come poche. Poco da dire, tutto perfetto. (10/10)
12. Chiusura degna di rispetto. Nella sua semplicità chiude un ciclo descritto alla perfezione, senza cliffangher e senza lasciare particolari situazioni in sospeso. Unita al contesto delle precedenti stagioni, questa serie vola in classifica delle mie serie top di sempre. (9/10)
Boardwalk Empire. Stagione 1. Episodi 1, 2, 3, 4, 5, 6.
1. Eccoci a confronto con la serie vincitrice del Golden Globe. Questo episodio, diretto da Martin Scorsese, ha del film: durata, cast (ottimi Buscemi e Pitt), budget, sceneggiatura e scrittura, forse pagando un po’ i tempi televisivi. Vengono introdotti tanti (e sono tanti) personaggi che personalmente mi hanno confuso. La scintilla non è scoccata (7/10)
2. Episodio che cambia la dimensione e diventa più televisivo. Si cercano di sistemare le vicende del pilot e di inquadrare meglio i ruoli dei personaggi. Finale non esaltante. Ancora niente scintilla. (7/10)
3. Ecco forse il miglio episodio dei tre. Un movimento di trama deciso, supportato da un’ottima prova del cast ed una prima comparsata decisiva di “Omar” Michael K. Williams. Mezza scintilla. (8/10)
4. Sarebbe perfetto solo per il discorso di Chalky, ma  parte questo picco nell’episodio non accade nulla. Piccoli passi che porteranno sicuramente ad un crescendo, lo attendo. (7/10)
5. Puntata lentissima, di ottima fattura ma davvero lenta. Forse pecca un po’ di presunzione in certi dialoghi e in certi percorsi narrativi. Abbasso un po’ la valutazione nella speranza che si risollevi. (6/10)
6. Devo dirlo: a metà stagione non sono per niente convinto. La qualità non è in discussione, ma mi aspettavo più “malavita”. Le vicende ad Atlantic City non sono per nulla interessanti sul piano dell’azione (Nucky non fa altro che parlare… Niente intrighi) e l’agente federale mi pare completamente fuori contesto, un personaggio esagerato nel suo piccolo. Meno male che a Chicago ci si muove, con belle scene che, oltre a far crescere i personaggi sul piano criminale, accompagnano questi anche nella crescita e nella descrizione caratteriale. (7/10)
Pretty Little Liars. Stagione 1. Episodio 22.
22. Ecco che si chiude la prima stagione di questo trash-teen-drama. Mi aspettavo molto ma molto più WTF, invece il finale è un lento morendo verso nessuna conclusione. La scena del tentato puttanellicidio dà una leggera scossa ad un finale decisamente moscio. (5*/10)
*trash: ne voglio molto di più.
How I Met Your Mother. Stagione 6. Episodio 19.
19. In questa stagione introspettiva, eccoci ad un nuovo episodio con al centro dio-Barney. Il livello di divertimento e battute cala decisamente (la cena è noiosa mentre il racconto della serata al bar puzza di marcio dopo due secondi). Buone invece le vicende secondarie, chiaramente filler (su tutte la mira di Lily e l’occhiolino di Marshall, che non so fare manco io :). (6/10)

Musica
Marta Sui Tubi – Carne Con Gli Occhi (2011)
Attendevo con ansia il nuovo lavoro di uno dei miei gruppi preferiti, quindi l’hype era al massimo. Però sono rimasto piacevolmente impresso. A differenza del precedente (l’unico confrontabile in quanto a contenuti ed organico), manca il pezzo chiave del concept. Il lavoro è compatto, senza pezzi che stonano tra loro, con chicche ballad e brani spensierati. La ricerca musicale del dettaglio è chiaramente farina del loro sacco, il risultato finale è un’ottimo prodotto decisamente compatto.

Alla prossima settimana,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Settimana 41: 21/03 – 27/03”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...




Rubriche

Comandamenti
Mai più senza:
- Armadio
Opere d'Arte:
- Scultura alle Selz Soda

TV

Classificone Televisivo 2012/2013
Classificone Televisivo 2013/2014
Classificone Televisivo 2014/2015
Classificone Televisivo 2015/2016

Al momento seguo:
Better Call Saul, Stagione 3
Fargo, Stagione 3
Girls, Stagione 6
Ink Master: Redemption, Stagione 3
Last Week Tonight With John Oliver, Stagione 4
Seinfeld, Stagione 5
Son Of Zorn, Stagione 1
Survivor, Stagione 34 (Game Changers)
The Handsmaid Tale, Stagione 1
The Last Man On Earth, Stagione 3
The Middle, Stagione 8
Z Nation, Stagione 3

Sul Kindle


Douglas Adams - Mostly Harmless


David Simon - Homicide: A Year On The Killing Streets

Musica

Ora sono in fissa con:

Frank Ocean - Blonde (2016)

Best of 2009
Best of 2010
Best of 2011

Visite


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: