Il vecchio che amava Josuè

Durante gli intensi pomeriggi di studio (?), mi vado vedere le partite dei mondiali nell’unico bar in zona che le fa vedere.
Oggi per la seconda volta è arrivato il mio amico vecchietto ultra settantacinquenne. Ha ordinato la sua solita coca media con le solite patatine al formaggio e i soliti popcorn.
Poi, come al solito, s’è messo a commentare ogni singola azione con urla e schiamazzi. Del tipo che se me lo trovassi di fianco allo stadio lo prenderei a pugni.

Pur avendo l’aria persa, dopo il cambio Felipe Melo – Josuè, ha decantato le lodi di “quel piccoletto che se l’avesse preso la Juve sarebbe stato meglio. E Josuè qui e Josuè là e Josuè su e Josuè giù. HAI VISTO JOSUÈ?! Ahhh, Josuè guarda che piedi”.
L’altro ragazzo se n’è andato via stufato (e sbronzo), io ho tenuto botta fino alla fine, fingendomi un perfetto tifoso postsnob, decantando le lodi di Josuè a più non posso e discutendo sulla serie A (che per inciso non seguo, dato che ne ho anche troppo della serie B USCO).

Dal gran che son stato sarcastico, ora un po’ mi sento in colpa.

Al prossimo Josuè,
Boss.

Annunci

0 Responses to “Il vecchio che amava Josuè”



  1. Lascia un commento

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...




Mi trovate anche qui

Sul Kindle


Ann Leckie – Ancillary Justice


David Simon – Homicide: A Year On The Killing Streets

Archivio

Visite

Annunci

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: